fbpx
Home Hi-Tech Android World Le vendite di iPhone 12 in Cina volano, calano i marchi Android

Le vendite di iPhone 12 in Cina volano, calano i marchi Android

Il mercato dei computer sta vivendo una rinascita in termini di unità, crescita e fatturato come non si vedeva da anni: Apple è tra i marchi che crescono di più e sembra che lo stesso stia accadendo anche nel settore smartphone, con diversi segnali di vendite sostenute di iPhone 12, ora provenienti anche dalla Cina.

Secondo alcuni media locali le vendite iPhone 12 in Cina hanno raggiunto livelli di «Spedizioni sconcertanti» raggiungendo quasi quota 18 milioni di unità spedite nel quarto trimestre 2020. Per rendersi conto del grande balzo attribuito ai terminali Apple di ultima generazione, basti ricordare che prima della loro introduzione nel mese di ottobre in Cina il mercato smartphone era dominato dai principali costruttori Android locali, Huawei, Xiaomi, Oppo e Vivo che insieme contavano per una quota di mercato di oltre il 90%.

Recensione iPhone 12 Pro Max: una grande scommessa sul futuro

L’introduzione dei nuovi modelli, con disponibilità a partire da novembre, ha ribaltato la situazione per Apple: grazie alle vendite sostenute di iPhone 12 in Cina ora la quota di mercato Apple è stimata oltre il 20%, mentre quella dei marchi Android cinesi è scesa al 78%. I dati di mercato e il balzo degli iPhone nel Paese del Dragone sono segnalati da DigiTimes. Non solo: gli analisti ritengono che le forti vendite per Apple proseguiranno anche nel periodo delle festività del capodanno cinese, fino a prevedere un primo trimestre 2021 con spedizioni e vendite simili a quelle record degli ultimi mesi dello scorso anno.

La spinta è attribuita anche al supporto della connettività cellulare 5G: in Cina molti utenti stanno sostituendo gli smartphone 4G con modelli 5G e le spedizioni di questi ultimi hanno già raggiunto e leggermente superato i terminali con tecnologie precedenti. Ma c’è un unico possibile limite al grande successo degli iPhone in corso, cioè quello della scarsità di parti e componenti per smartphone che potrebbe limitare l’offerta nel soddisfare la domanda elevata. Il problema è reale e vale per tutti i marchi, non solo per quelli hi-tech: Ford e Nissan hanno ridotto la produzione di auto per carenza di chip.

Tutti gli articoli che parlano di iPhoneiPad e Mac sono disponibili ai rispettivi collegamenti. Tutto quello che c’è da sapere sugli iPhone 12 è in questo approfondimento di macitynet, invece per chi è interessato ad Android, tutte le notizie sono disponibili qui.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,982FansMi piace
93,611FollowerSegui