fbpx
Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Mac ARM con CPU Apple Silicon: nuove opzioni per Diagnostica e Disco...

Mac ARM con CPU Apple Silicon: nuove opzioni per Diagnostica e Disco Destinazione

In una sessione che si è svolta nell’ambito della conferenza per sviluppatori (WWDC 2020), Apple ha rivelato alcune  funzionalità di macOS Recovery (le utility che consentono di reinstallare o ripristinare il sistema operativo) per i futuri Mac con processori Apple, inclusa una diversa modalità “Target Mode” (la combinazione che consente di trasformare il Mac in disco rigido e consentire il trasferimento dei dati da un Mac all’altro, anche quando il computer non si avvia per problemi al sistema operativo).

Attualmente, riferisce il sito 9to5mac, è possibile accedere alle funzionalità di macOS Recovery all’avvio con varie combinazioni di tastiera, premendo ad esempio Comando (⌘)-R per avviare dal sistema di macOS Recovery integrato, oppure Opzione-Comando-R o Maiuscole-Opzione-Comando-R per eseguire l’avvio da macOS Recovery tramite internet. Sui futuri Mac con CPU Apple Silicon, l’avvio della procedura di recovering sarà semplificato e basterà tenere premuto il pulsante di accensione in fase di avvio: apparirà una schermata che consentirà di accedere alle procedure di recovering, avviare normalmente, spegnere o riavviare il computer.

La “modalità disco destinazione” (Target Mode) è ora indicata come “deprecata” e, anziché usare il Mac come un disco fisso collegato ad un cavo, sarà possibile attivare una Sharing Mode (modalità condivisione) che trasforma il Mac in una unità per la condivisione dei file via rete permettendo di accedere eventualmente alle varie cartelle e documenti va rete (da un diverso computer) dopo l’autenticazione.

Futuri Mac con CPU Apple Silicon: nuove opzioni per macOS Recovery e Target Mode

Jason Snell del sito Six Colors riferisce di nuove opzioni sul versante sicurezza. “Questi Mac offriranno un approccio di maggiore granularità per quanto riguarda la sicurezza all’avvio”. “Ogni volume di avvio può essere impostato con una diversa modalità di sicurezza, sia con la modalità sicurezza completa (quella di default) sia con una modalità di sicurezza limitata”. “Questo significa che sarà possibile avvisre da dischi esterni senza abbassare la sicurezza”. “Nella modalità di sicurezza ridotta sarà possibile avviare qualsiasi versione di macOS supportata, anche quando Apple non firma più il sistema, e se app o accessori fanno affidamento a estensioni del kernel di terze parti per attivare determinate funzionalità, sarà necessario usare questa modalità”.

I Mac con CPU Apple Silicon (i processori di Apple basati su architettura ARM), offriranno anche un System Recovery con una versione ridotta ai minimi termini di macOS che permettettràdi reinstallare macOS e ricreare il macOS recovery.

Per tutte le altre notizie di approfondimento sull’edizione 2020 della WorldWide Developer Conference potete dare uno sguardo all’interno di questa sezione del nostro sito web. L’articolo riepilogativo delle novità principali della WWDC 2020 è invece qui.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB ancora più giù: solo 1318 €, risparmiate oltre 200€

MacBook Air 512 GB da rubare, 1269 euro: risparmiate 260 euro!

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: solo 1269 euro invece che 1529. Prezzi convenienti su tutti i colori e consegna veloce.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,533FansMi piace
94,199FollowerSegui