fbpx
Home Hi-Tech Hardware e Periferiche MacBook Pro 16" con GPU 5600M, anche con i giochi è tutta...

MacBook Pro 16″ con GPU 5600M, anche con i giochi è tutta un’altra cosa

L’opzione che permette di avere la GPU AMD Radeon Pro 5600M sui MacBook Pro 16″ mostra i suoi muscoli non solo nelle applicazioni di foto e video editing ma anche in accoppiata ai giochi.

Benchmark hanno già dimostrato che la Radeon Pro 5600M, nonostante un TGP di appena 50W, è in grado di fare di meglio della Radeon Pro Vega 56 (TGP 210W) che equipaggia l’iMac Pro Retina. Il canale Max Tech ha pubblicato su YouTube un nuovo video per mostrare come si comporta la nuova GPU in un contesto specifico come quello dei giochi: i guadagni sono indiscutibili, ancora di più per gli utenti che usano Windows 10 avviato dalla partizione Boot Camp. La configurazione con la  Radeon Pro 5600M rende in pratica inutile il ricorso ad una scheda video esterna (via Thunderbolt).

Il primo test viene eseguito su macOS usando Fortnite alla risoluzione di 3072 x 1920 (3K) e le altre impostazioni su “Alto”. Il Dissipatore si attiva e il gioco funziona con i fotogrammi che oscillano tra 70 e 100 fps. Con stesso gioco avviato su Windows con Boot Camop, le cose migliorando ancora di più, ed è anche possibile attivare le impostazioni su “EPic” anche se il gioco funziona a poco più di 30 fps.

Modulando le varie impostazioni è possibile spingersi fino a 100fps, in alcuni casi anche a 140, 150 e 160 fps. Passando a “Call of Duty Modern Warfare” è possiible raggiungere i 120 fps alla risoluzione di 1843×1152. Spingendo varie impostazioni al massimo si gioca tra 80 e 90 fps. Con la definizione nativa di 3.072 x 1.920 e un mix di impostazioni normali per quelle principali e minimo per quelle meno importanti, il gioco funziona tra 50 e 70 fps.

MacBook Pro 16″ con GPU 5600M, anche con i giochi è tutta un’altra cosa

Con il test 3DMark eseguito su Windows, il punteggio ottenuto è 5.573, inferiori i 5.730 ottenuti con un laptop da 15″ specifico per il gaming presentato all’inizio dell’anno, l’Asus GU502GV con Core i7 e la GeForce RTX 2060 (il MacBook ha Il MacBook Pro da 16″ integra un intel Core i9 8‑core di nona generazione a 2,3GHz con Turbo Boost fino a 4,8GHz e in fase di ordine è possiible selezionare anche l’Intel Core i9 8‑core a 2,4GHz con Turbo Boost fino a 5,0GHz).

MacBook Pro 16″ con GPU 5600M, anche con i giochi è tutta un’altra cosaCome abbiamo già spiegato l’opzione 5600M è costosa ma interessante per chi lavora nell’ambito video (gestione video 8K, creazione 3D) o ha particolari esigenze sul versante grafico. Le prestazioni sono comparabili con quanto è possibile ottenere con un iMac Pro e in alcuni casi persino superarlo. A quanto sembra Apple ha fatto un ottimo lavoro anche dal punto di vista del raffreddamento, con temperature che non costringono mai la macchina a rallentare.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Mac, iPhone, iPad , Apple Watch, Apple TV sono disponibili ai rispettivi collegamenti. Tutto quello che c’è da sapere sulla conferenza Apple WWDC20 è riassunto in questo articolo.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB ancora più giù: solo 1318 €, risparmiate oltre 200€

MacBook Air 512 GB da rubare, 1269 euro: risparmiate 260 euro!

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: solo 1269 euro invece che 1529. Prezzi convenienti su tutti i colori e consegna veloce.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,533FansMi piace
94,211FollowerSegui