Home MacProf 3D, CAD e Design Maxon Cinema 4D e Cinebench sono pronti per i Mac M1

Maxon Cinema 4D e Cinebench sono pronti per i Mac M1

Anche Maxon si aggiunge al lungo elenco di varie software house che sviluppano applicazioni professionali ad avere annunciato software ottimizzati per il processore Apple Silicon con l’arrivo degli aggiornamenti Cinema 4D e anche di Cinebench 23 in versione ottimizzata per i Mac con Apple Silicon M1.

Tra le aziende che hanno annunciato versioni ottimizzate delle loro app in grado di sfruttare appieno potenza e caratteristiche dei nuovi Mac, c’è Adobe (i primi software previsti sono Photoshop e Lightroom), Omni Group, Microsoft e altri ancora.

La versione ottimizzata di Cinema 4D – software per la modellazione 3D, l’animazione, ed il rendering – è già disponibile in concomitanza dell’arrivo dei nuovi Mac.

Maxon: Cinema 4D e Cinebench ottimizzati per i Mac con CPU Apple Silicon

«Apple ha un talento nello sviluppare tecnologie rivoluzionarie e l’M1 non fa eccezione», ha dichiarato DavidMcGavran, CEO di Maxon. «Il nuovo sistema offre velocità all’avanguardia nel settore, con GPU ad alte prestazioni. Per un artista del 3D, tale velocità e incrementi di efficienza sono inestimabili nel processo creativo. Cinema 4D eseguito sui Mac con M1 offrirà un’esperienza superiore nel flusso di lavoro».

Come accennato Maxon ha reso disponibile anche Cinebench Release 23, una serie di test cross-platform che consentono di valutare le prestazioni di un computer e un riferimento certo per sviluppatori, analisti e utenti per valutare le performance hardware. Usando Cinebench si avrà a disposizione uno strumento che consentirà di valutare oggettivamente gli effettivi miglioramenti in termini di performance delle nuove macchine.

«Da oltre un decennio, Cinebench è uno strumento affidabile per produttori hardware e analisti del settore per valutare le performance di sistema», ha riferito ancora David McGavran. «Cinebench R23 offre i più accurati e stabili risultati per i nuovi hardware, inclusi i recentemente annunciati Mac equipaggiati con M1, garantendo che gli utenti operino su sistemi ad alte prestazioni per le esigenze nell’ambito della content creation e carichi di lavoro per il rendering».

McGavran spiega ancora che, dal momento che compilatori e codice cambiano, i punteggi di Cinebench sono riaggiustati su nuovi livelli, e pertanto non bisognerà fare confronti tra i punteggi che è possibile ottenere tra vecchia e nuova versione del benchmark.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,934FansMi piace
93,806FollowerSegui