Nome AirPower registrato: adesso un marchio di Apple

Il marchio AirPower è finalmente di Apple: non è stato facile, ma alla fine Apple ha acquistato i diritti al nome della propria base di ricarica.

Apple, tutto quello che non è stato presentato al Keynote di ottobre 2018

Ora che la release di AirPower sembra sempre più vicina, Apple è riuscita finalmente a mettere le mani sul marchio AirPower. L’impresa non è stata semplice, ma alla fine Cupertino ha avuto la meglio.

Negli ultimi mesi il marchio AirPower ha dato un po’ di grattacapi ad Apple, che inizialmente ha dovuto fare i conti con società che aveva precedentemente richiesto i diritti su questo nome. Già nell’estate 2018 Apple ha tentato di registrare il nome, quando scoprì che una società denominata avanzata Advanced Access Technologies aveva presentato una domanda precedente per lo stesso termine.AirPower è adesso un marchio di Apple

E così, dopo che la società ottenne il marchio in via provvisoria, ad Apple non restò che proporre opposizione nel gennaio scorso, sostenendo che il termine AirPower avesse attinenza con prodotti e servizi dell’ecosistema Apple, tra cui AirPlay, AirPort, AirPods , e AirPrint. Dopo aver combattuto strenuamente per evitare che il marchio finisse in mano a terzi, un po’ a sorpresa Apple ha deciso ritirato l’opposizione, chiudendo di fatto la controversia aperta.

Subito dopo tale chiusura, Apple ha acquistato i diritti sul marchio AirPower direttamente da Advanced Access Technologies. Sembra che l’improvvisa accelerata nell’acquisizione del nome abbia a che fare con il rilascio ormai imminente del pad di ricarica wireless, rinviato davvero troppo a lungo.AirPower è adesso un marchio di Apple

Di recente, ricorda anche Macrumors, è stato il codice di iOS 12.2 beta a rilevare la presenza di AirPower, indicando che l’accessorio potrebbe essere rilasciato proprio in concomitanza con l’aggiornamento al sistema operativo. Del resto, anche il Wall Street Journal ha recentemente confermato che Apple avrebbe avviato la produzione di massa di AirPower all’inizio di quest’anno, mentre  nelle scorse ore una nuova immagine di AirPower con iPhone XS e il nuovo case di AirPods 2 è apparsa nel codice sorgente sul sito web di Apple in Australia.

Non è ancora chiaro quando AirPower potrà essere rilasciato, ma considerando che negli ultimi giorni Apple ha aggiornato il proprio catalogo in sordina, introducendo nuovi iPad e nuovi iMac, non stupirebbe vedere a listino AirPower da un giorno all’altro.