Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » ViaggiareSmart » Le auto elettriche guidate alla ricarica con il nuovo Google Maps

Le auto elettriche guidate alla ricarica con il nuovo Google Maps

Pubblicità

Google ha fatto sapere di novità in arrivo per i conducenti di veicoli elettrici con Android Auto (o meglio “Google Built In” come si dovrebbe chiamare d’ora in poio), le auto che in altre parole offrono Google Maps di serie nella dashboard del veicolo.

Le novità riguardano funzioni di navigazione, per calcolare i percorsi e la gestione della ricarica.

Per qualsiasi viaggio che richieda una sosta di ricarica, Maps suggerirà il punto migliore in base a fattori quali il traffico in quel momento, il livello di carica e il consumo di energia previsto. Una preoccupazione in meno, indipendentemente da dove si è diretti. Se non si vuole sostare nel punto suggerito, è possibile passare a un successivo suggerimento.

Calcolo di un percorso con supporto delle pause per la ricarica. Nota il pulsante “Replace” consente di scegliere una stazione diversa da quella selezionata dal sistema.
Calcolo di un percorso con supporto delle pause per la ricarica. Nota il pulsante “Replace” consente di scegliere una stazione diversa da quella selezionata dal sistema.

Ul filtro di ricarica “very fast” per le stazioni di ricarica permette di individuare le stazioni con caricatori da 150 kilowatt o superiori. Google spiega che per molti veicoli, questo significa avere energia sufficiente per fare il pieno e tornare in strada in meno di 40 minuti.

La ricerca di punti di ricarica intorno alla propria posizione può ora tenere conto ella potenza offerta. Nella schermata sopra, Google Maps visualizza solo le stazioni che offrono 150 kW o più.
La ricerca di punti di ricarica intorno alla propria posizione può ora tenere conto ella potenza offerta. Nella schermata sopra, Google Maps visualizza solo le stazioni che offrono 150 kW o più.

Altra novità riguardano le stazioni di ricarica nei risultati della ricerca: è possibile avere nei risultati di ricerca luoghi come i supermercati con stazioni di ricarica in loco. Se ad esempio si sta andando a fare la spesa, è possibile scegliere un supermercato che permette anche di ricaricare l’auto (questi saranno identificate sulle mappe con una icona dedicata).

Google ovviamente sfrutta i dati a sua disposizione per offrire un’esperienza completa e il più ricca possibile alle case automobilistiche che scelgono il suo sistema operativo.

Novità sono in arrivo anche per Google Maps sugli smartphone, con funzionalità che permetteranno di seguire il viaggio anche dalla schermata di blocco. È possibile vedere i tempi di arrivo previsti e la prossima svolta, informazioni che prima erano visibili solo sbloccando il telefono, aprendo l’app e utilizzando la modalità di navigazione completa. Queste ultime novità sono in arrivo su Android e iOS (compatibili anche con le Attività Live su iOS 16.1 e seguenti, una scheda della Schermata di blocco che viene aggiornata in tempo reale, mostrando progressi).

Su Macitynet trovate tutte le notizie sulle innovazioni per auto e mobilità smart nella nostra sezione ViaggiareSmart.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Minimo per MacBook Air M2 15 pollici, solo 1291 €

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 256 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 358 euro meno del nuovo modello, solo 1291€
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità