Macbook Air aggiornato è in ritardo, forse lancio solo in autunno

Il Macbook Air aggiornato ritarderà: la presentazione attesa per il WWDC 2018, probabilmente, non ci sarà. Forse arriverà solo in autunno per problemi ad alcune componenti

MacBook Air

Il MacBook Air di nuova generazione è in ritardo e la speranza di vederlo alla prossima WWDC 2018 è quasi nulla. Secondo gli ultimi rapporti, infatti, Apple avrebbe rinviato la produzione del suo prossimo portatile .

Apple avrebbe già informato la catena di approvvigionamento del ritardo, come suggerisce lo stesso DigiTimes. In particolare, Apple avrebbe presentato il cambiamento di programma a chi sviluppa le componenti per l’alimentazione: la produzione di massa arriverà solo nella seconda parte del 2018. Alcuni partner hanno ipotizzato che il rinvio potrebbe essere causato da problemi con alcuni componenti chiave, come ad esempio i processori.

DigiTimes, è stata la prima fonte dare informazioni sul nuovo modello entry level del Macbook Air da 13 pollici MacBook, il cui rilascio fin dall’inizio è stato ipotizzato proprio per la seconda metà del 2018. In passato, anche l’analista di KGI Securities, Ming-Chi Kuo, aveva confermato l’esistenza di un Macbook Air economicamente più accessibile, anche se in quel caso la finestra temporale di lancio era prevista per un generico 2018. In altri casi si era parlato di un notebook nuovo pronto già entro la primavera.

macbook air aggiornato

Kuo non ha offerto alcun dettaglio su cosa aspettarsi tecnicamente dal presunto MacBook Air aggiornato, ma tutti sembrano concordare su un prezzo abbordabile. Naturalmente, Apple potrebbe aggiornare il MacBook Air con un display Retina, ormai in uso sui portatili e sui desktop di fascia alta. A rafforzare questi rapporti anche il sito taiwanese Economic Daily News, che ritiene Apple impegnata su una versione più accessibile del MacBook Air con un prezzo di 799 o 899 dollari, mentre Bloomberg afferma Apple sia al lavoro su nuovo MacBook che costerà meno di 1.000 dollari, anche se in quest’ultimo caso non è chiaro se si tratti di un modello appartenente alla famiglia Air o di un’altra categoria direttamente.

Ad ogni modo, sembra che per il nuovo portatile si dovrà attendere ancora un po’. Quali che siano le cause del ritardo, è verosimile che il notebook arrivi nel mese di ottobre. Apple potrebbe comunque parlarne come anticipazione sul palco della WWDC, come accadde con iMac Pro a giugno dello scorso anno, ma la tipologia della macchina lascia supporre che questo non accadrà