fbpx
Home Macity Eventi Presentazione Apple del 10 settembre, non solo iPhone 11: che cosa bolle...

Presentazione Apple del 10 settembre, non solo iPhone 11: che cosa bolle in pentola

Ci siamo ormai. Anche quest’anno arriva il consueto keynote Apple in cui saranno presentati i nuovi prodotti della Mela, tra hardware e software. Il prossimo 10 settembre, infatti, al teatro Steve Jobs, sarà svelata la nuova line up di iPhone 2019. Ma l’iPhone 11 (o 11 o iPhone 11 Pro) non sarà la sola novità, tante le sorprese attese. Ecco quali.

Hardware

L’evento di martedì prossimo ha al centro l’hardware. Questa è ovviamente una supposizione che non è suffragata da alcuna nota della Mela. Ma il periodo dell’anno è quello in cui Cupertino annuncia le sue novità in questo settore e in particolare per il mondo iPhone.

iPhone 2019

Come già anticipato, veri protagonisti della scena saranno i tre nuovi iPhone 2019, che secondo le ultime indiscrezioni dovrebbero essere iPhone 11R, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Max. A questo indirizzo la redazione di Macitynet vi propone tutte le caratteristiche presunte, ma verosimili, dei prossimi iPhone. Vi consigliamo di leggerlo, perché se è vero che esteticamente potrebbero essere molto simili all’attuale generazione, è altrettanto vero che le novità, anche interne non mancheranno. Nelle ore scorse abbiamo dedicato un articolo specifico alle possibili novità delle fotocamere dei modelli in arrivo.

Nelle cover iPhone 2019 il logo Apple cambia posto

Apple Watch 5

Altro grande protagonista della serata potrebbe essere, con tutta probabilità, Apple Watch 5. anche in questo caso non sembrano esserci novità estetiche di spessore, con lo smartwatch che potrebbe apparire simile all’attuale generazione. Indizi sulla sua esistenza sono stati rinvenuti di recente nella beta di iOS 13, che lo presenta in diverse varianti, uno dei quali con cassa in ceramica. Peraltro, potrebbe già essere apparso in foto.

TAG Apple

Tra i nuovi hardware di quest’anno dovrebbe esserci anche una sorpresa: i TAG Apple. Si tratta di piccole periferiche da attaccare letteralmente a chiavi o altri piccoli oggetti, così da poter essere ritrovati in tutta semplicità sfruttando iPhone e la realtà aumentata. E’ un po’ l’idea di Tile, ma rivista e aggiornata da Apple. A questo indirizzo abbiamo approfondito il funzionamento di queste periferiche.

Apple progetta il concorrente di Tile per ritrovare effetti personali, lo svela iOS 13

Macbook Pro 16 Pollici

Apple ha in programma il lancio di un Macbook Pro 16 pollici. Sembrano non esserci dubbi sulla sua esistenza, ma sembra strano che venga presentato al fianco di iPhone 2019. Non perché il lancio sia lontano, ma perché si tratta di un hardware particolarmente importante per la società, che meriterà sicuramente una cornice a sé. È possibile che possa  essere presentato subito dopo il lancio di iPhone 2019, ad un apposito evento in ottobre., magari assieme ai nuovi iPad.

Amazon sconta al 20% il nuovo MacBook Pro 13″ 2,4 GHz 256 GB

iPad 10,2 pollici e iPad Pro

Come sopra, Apple potrebbe essere al lavoro su un nuovo modello “economico” di iPad, per sostituire l’attuale gamma da 9,7 pollici. Potrebbe trattarsi di un iPad da 10,2 pollici, che ridurrebbe le cornici, incrementando la diagonale dello schermo, senza però ingrandire l’intero case. Anche in questo caso, però, è più facile che Apple decida di presentarlo in un apposito evento, successivo a quello di iPhone.

Se dovesse esserci spazio per l’iPad economico, Apple potrebbe ormai decidere di svelare anche la nuova linea di iPad Pro. Anche questo sembra al momento assai improbabile comunque.

Nuova Apple TV

All’evento del 10 settembre prossimo Apple potrebbe anche pensare di aggiornare Apple TV. Potrebbe non trattarsi di una rivoluzione, e quasi certamente a livello estetico non vi saranno cambiamenti significativi. Apple potrebbe decidere di inserire il processore A12 all’interno del set top box, e ciò anche per aiutare Apple Arcade a girare al meglio. Il servizio di giochi in abbonamento ormai prossimo al debutto, potrebbe trovare un valido alleato in una Apple TV aggiornata. Indizi in questo senso sono emersi nei giorni scorsi

Apple TV HD

iMac Pro e Mac mini

Improbabile, se non impossibile, che il prossimo 10 settembre Apple presenti una nuova generazione di iMac Pro e Mac mini. Quest’ultima line up è davvero recente, risale al 2018, mentre la precedente era del 2012. Difficile pensare che possa presentare aggiornamenti ad un anno di distanza.

iMac Pro risale, invece, al 2017, quindi Apple potrebbe essere più propensa ad un suo aggiornamento, anche se certamente la sede ideale non sarebbe quella del 10 settembre prossimo.

HomePod

HomePod è sulla scena, almeno in alcuni paesi selezionati, da un bel po’. Non è esattamente decollato come la società si aspettava, e Apple potrebbe calare la mossa a sorpresa: un nuovo HomePod, magari più economico ed accessibile, per controbattere allo strapotere si Amacon Echo e Google Home. Possibile che Apple possa aggiungere qualche cosa, ad esempio dare notizia di nuovi paesi dove sarà reso disponibile.

AirPower

Potrebbe rinascere dalle ceneri uno dei più grandi flop Apple. La base di ricarica wireless cancellata in via ufficiale dall’azienda, potrebbe essere presentata, sotto altra forma e nome. E’ più una speranza, che non una possibilità: nessun rumor è mai trapelato in proposito e Apple non riesce a tenere più segreti i progetti hardware da ormai molti anni.

Nuovi AirPods

AirPods rappresenta al momento uno dei gadget Apple più venduti e apprezzati dall’utenza. Apple potrebbe sorprendere tutti e annunciare un nuovo modello, non troppo diverso dall’attuale, ma con qualche marcia in più, come ad esempio la tecnologia per la cancellazione del rumore. Anche in questo caso è più probabile che non vengano annunciate, ma la speranza è sempre l’ultima a morire.

Mac Pro

Alla WWDC Apple ha annunciato di essere al lavoro su un nuovo Mac Pro. Le specifiche e le caratteristiche sono note, la data di rilascio no. Nel corso del keynote i manager della Mela potrebbero dare nuove informazioni su questa macchina oppure annunciare il momento della sua disponibilità sul mercato. Questa ipotesi, avanzata da qualche parte, ci convince abbastanza poco. L’evento dovrebbe essere focalizzato su prodotti di consumo e non su prodotti di fascia professionale; ci pare più probabile che del Mac Pro si possa parlare nel contesto dello stesso evento durante il quale sarà presentato il MacBook Pro da 16 pollici e magari gli iPad Pro.

 

Software

iOS 13

Naturalmente il 10 settembre prossimo non mancherà un cenno a iOS 13, che sarà il sistema operativo di default su tutta la nuova linea di iPhone 2019. Non è più una sorpresa, in quanto le beta sono ormai in stato avanzato e hanno mostrato in passato tutte, o quasi, le novità attese dal sistema operativo mobile della Mela.

iPadOS

Quest’anno iOS 13 non sarà sufficiente ad identificare i sistemi operativi di tutti i dispositivi Apple. I nuovi tablet della Mela, infatti, saranno basati su iPadOS, un sistema operativo naturalmente enucleato da iOS, ma con caratteristiche esclusive, che renderanno più produttivo iPad. A questo indirizzo un focus su tutte le novità di iPadOS.

Le novità di Apple Pencil con iPadOS

tvOS, watchOS e macOS

Allo tesso modo, Apple avrà modo di parlare anche dei sistemi operativi di Apple TV, Apple Watch e Mac, anche se per quest’ultimo macOS 10.15 Catalina potrebbe essere rinviato ad un apposito evento successivo, magari in ottobre, dove potrebbero trovare i natali i nuovi Mac, tra cui Macbook 16 Pro.

Servizi

In ballo Apple ha davvero tanti servizi da presentare. O meglio, da definire. Sì, perché sono stati già presentati Apple TV+, Apple Arcade, e Apple News. La Mela potrebbe decidere di mettere nero su bianco prezzi definitivi e date di release nelle varie regioni geografiche.

Secondo Bloomberg, Apple TV+ arriva a novembre e costerà 10$ al mese

One More Thing

Tutti si aspettano che prima o poi Apple torni ad utilizzare la formula del “One More Thing” ideata da Steve Jobs. E’ la sorpresa finale, la ciliegina sulla torta, che dovrebbe coronare l’intera presentazione. Chissà che Apple decida di ritornare ai vecchi fasti e di sfoderare una mossa a sorpresa. Il “One More Thing” 2019 potrebbe essere un visore VR?

Cosa presenterà per certo Apple all’evento del 10 settembre 2019? La risposta è semplice: iPhone 2019 e, conseguentemente, iOS 13 sono quasi certi, come certo dovrebbe essere Apple TAG. Molto probabile Apple Watch 5 e relativo watchOS 6. Meno probabile, ma comunque possibile, l’aggiornamento Apple TV. Il resto, nuovi iPad e Mac dovrebbero slittare ad un apposito evento successivo, mentre il ritorno di AirPower sembra impossibile, così come i prossimi AirPods e HomePod economico potrebbero fare aspettare l’utenza ancora un po’.

Macitynet seguirà l’evento con la sua ormai classica – ultra -ventennale diretta.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,441FansMi piace
95,315FollowerSegui