Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone Accessori » Recensione custodie iPhone 6 Plus di Puro: bumper, a portafoglio e ultra-slim

Recensione custodie iPhone 6 Plus di Puro: bumper, a portafoglio e ultra-slim

I nuovi iPhone sono realtà ormai da quasi tre settimane, due se consideriamo il lancio ufficiale nel nostro paese. Le prime spedizioni di iPhone 6 Plus sono ormai prossime all’arrivo ed è consigliabile proteggere fin da subito il nuovo phablet da graffi, urti e cadute accidentali. Una delle possibili soluzioni risiede nelle custodie dell’italiana Puro, diverse nello stile e funzionalità in modo da accontentare i gusti e le esigenze di qualsiasi utente. La nostra redazione ha avuto modo di provarne tre, nello specifico la Booklet Crystal, la 0.3 Ultra Slim e la Bumper Frame, ognuna diversa dall’altra non solo nello stile ma anche nel modo di personalizzare l’utilizzo quotidiano del dispositivo.

La meno invasiva di tutte è senz’altro la Puro 0.3 Ultra Slim, una sottile membrana in morbidissimo silicone che avvolge tutto il retro ed i bordi del dispositivo senza alterarne il design, proteggendolo dai graffi e donandogli un tocco di colore nel caso si decida di optare per uno dei modelli in blu, rosa e verde. Quella che abbiamo provato è invece la versione bianca, probabilmente più indicata per i modelli bianco ed oro, anche se non stona neanche sul nostro in grigio siderale dove è comunque possibile optare anche per quella più scura in nero.

Come si evince dalle stesse immagini, lo spessore aggiuntivo è praticamente impercettibile al tatto, conferendo però al dispositivo maggiore aderenza in quanto essendo silicone scivola molto meno dell’alluminio. Lascia ampio spazio a tutti i tasti ed ingressi jack e Lightning proteggendo anche i bordi ma non il vetro, che rimane invece totalmente scoperto, specialmente ai bordi dove il vetro segue una sottile curvatura che abbiamo scoperto essere molto delicata quantomeno a seguito di una caduta. Vista l’elevata elasticità della custodia è facile inserire il dispositivo al suo interno, anche se consigliamo di non eccedere troppo con lo stiraggio in quanto potrebbe rimanere deformata permanentemente: optate per l’angolo in alto a sinistra come ultimo da inserire in quanto è la parte senza alcun foro e quindi più difficile da deformare. Nei nostri test abbiamo sfruttato l’elasticità della cover sul lato inferiore che si è invece leggermente deformato: nulla che comunque possa incidere negativamente sull’utilizzo della custodia.

Pro

  • sottile
  • protegge il dispositivo dai graffi
  • non aumenta visibilmente lo spessore
  • non intacca il design
  • è leggera

Contro

  • non protegge il display frontale

Recensione custodie iPhone 6 Plus

Secondo ma non per importanza il Puro Bumper Frame, nel nostro caso verde ma disponibile anche in blu, verde acqua, rosa, bianco e nero. In plastica rigida all’esterno, e morbido silicone sui bordi, al suo interno si inserisce l’iPhone 6 Plus con facilità in quanto è comunque flessibile quel tanto che basta per avvolgere il dispositivo. Differentemente dalla custodia precedente, il bumper non protegge il retro del dispositivo, almeno non quando lo infiliamo in tasca: aggiunge infatti un sottile spessore sia sul retro che sul display frontale, quel tanto che basta per evitarne il contatto quando appoggiato su una superficie piana.

La protezione maggiore è senz’altro ai bordi, dove viene protetto completamente da qualsiasi angolo di caduta. A meno che non impatti su una roccia o una superficie irregolare, il retro ed il display (anche i più delicati bordi) non entreranno mai in contatto con il suolo in quanto la gomma e lo spessore aggiuntivo evitano proprio questo. Aperture per ingresso Jack, Lightning, tasto Mute e speaker, mentre ben protetti i tasti Volume e Standby che resteranno comunque accessibili da tasti su misura integrati nella cornice. Aumenta di qualche millimetro lo spessore dell’interno dispositivo: il già ingombrante iPhone 6 Plus sembrerà ancora più largo quando impugnato, rendendo ancor più difficoltoso l’utilizzo della già poco pratica funzione Reachability sul più grande iPhone.

Pro

  • protegge i bordi
  • aumenta lo spessore su retro e display evitandone il contatto quando appoggiato su superfici piane
  • non copre il design

Contro

  • aumenta leggermente lo spessore del dispositivo

Recensione custodie iPhone 6 Plus

Per finire abbiamo testato la Puro Booklet Crystal, custodia a portafoglio dal design minimale che protegge quasi totalmente il dispositivo, compreso il display grazie alla copertina in ecopelle. All’interno di quest’ultima, rivestita internamente in morbido tessuto che attira peli e pelucchi, è presente una pratica fessura che permette di inserire una carta di credito o qualche biglietto da visita; un’altra piccola fessura in prossimità dell’altoparlante permette invece di parlare al telefono con la copertina chiusa ascoltando l’interlocutore senza alcun problema. L’iPhone viene incassato all’interno di una custodia in plastica rigida semitrasparente che protegge il dispositivo sul retro, al bordo laterale destro ed in parte a quelli inferiore e superiore: quello sinistro è invece protetto dalla chiusura, sempre in ecopelle, che collega la copertina al case. La superficie di quest’ultimo è opaca quel tanto che basta per mostrare il logo sul retro, dove l’unica apertura che troviamo è in prossimità della fotocamera e del Flash.

Anche qui ci sono tutte le aperture che lasciano pieno accesso a tasti ed ingressi: mentre il lato destro è protetto totalmente dal case, sia il lato superiore che quello inferiore sono protetti al 50%, più che sufficiente comunque per evitare il contatto del dispositivo anche a seguito di una caduta. Quest’ultima l’abbiamo provata sulla nostra pelle in quanto l’iPhone 6 Plus ha fatto la sua prima caduta ad altezza fianchi proprio mentre era inserito all’interno di questa custodia. La caduta è stata delle più classiche: mancando la tasca del giubotto, il telefono è caduto sull’asfalto urtando sull’angolo inferiore destro. Per nostra fortuna la copertina non si è aperta ed il dispositivo è rimasto agganciato al case, mentre la plastica sull’angolo – come da immagini che alleghiamo – si è scalfita ma ha comunque protetto il dispositivo evitandogli qualsiasi tipo di graffio.

Pro

  • protegge il dispositivo quasi totalmente
  • si può parlare al telefono con la copertina chiusa
  • ha un vano porta-tessera

Contro

  • la copertina non si chiude magneticamente

Prezzo al pubblico: La Puro 0.3 Ultra Slim viene venduta sul sito ufficiale a 12,99 euro, il Bumper Frame costa 14,99 euro mentre la Booklet Crystal a 19,99 euro in nero (come quella dei nostri test), bianco, argento ed oro. Segnaliamo che sul sito di Puro oltre ad altri modelli, sono presenti anche le stesse custodie appena descritte ma per il più piccolo iPhone 6.

Recensione custodie iPhone 6 Plus

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sono arrivati gli iPhone 15 e 15 Pro, primo contatto

Minimo storico Phone 15 Pro Max 256 GB, ora lo pagate solo 1299 €

Su Amazon torna Phone 15 Pro Max da 25 GB scende come non mai. Lo pagate solo 1299€ € invece di 1489 €, uno sconto del 13%

Ultimi articoli

Pubblicità