Recensione marsupio Inateck, un accessorio per corsa, jogging e palestra

Macitynet mette alla prova un marsupio per jogging e corsa o per la palestra, di Inateck. Comodo e ben costruito, contiene anche un iPhone 6 Plus e costa 14,99 euro

Gli accessori per la corsa, il jogging e la palestra, da qualche tempo tengono conto anche della vita digitale. Fasce da braccio, cuffie, borse e anche marsupi sono disponibili i grande quantità sul sito di vendita on line. Macitynet in questi giorni ha messo le mani proprio su un marsupio di Inateck che abbiamo messo sotto la nostra lente di ingrandimento per verificarne la funzionalità e la qualità. La versione che abbiamo provato è quella in colore fluo, un giallo molto intenso e visibile che rappresenta l’ideale per quanto riguarda la visibilità. Collocato in vita spicca anche iN lontananza e anche in condizioni meteo non idealI come con la pioggia o la foschia o anche al crepuscolo; si tratta quindi di un due in uno: accessorio per custodire uno smartphone, chiavi, un portamonete, e strumento per rendersi più visibili.

I materiali sono la prima cosa che colpisce. Il tessuto sintetico, in Spandex-Lycra dice Inateck, è spesso, robusto ed impermeabile. Internamente è infatti rivestito di una pellicola plastica che impedisce all’acqua e anche al sudore di penetrare all’interno. Questo rendere la fascia in grado di proteggere un dispositivo che andremo a collocare al suo interno. Danno l’impressione di essere molto buoni e curati anche gli altri elementi: la fascia elastica, di larghezza molto generosa (4 centimetri), il che impedisce che si arrotoli, e le fibbie e i ganci. Per dimensioni e tenuta, queste ultime ci hanno ricordato molto quelle che vengono usate nelle cinghie per le valigie.  Anche le cerniere sembrano di ottima qualità. Da segnalare le finiture in materiale catarifrangente: si tratta di due strisce che percorrono tutta la parte con le tasche e di un tassello largo 4 centimetri e lungo circa cinque, che unisce le due tasche. Il marsupio, da chiuso, va da 79 a 97 cm. Dovrebbe quindi essere adatto ad un vasto pubblico, anche grazie ai due elementi elastici.

712vNhdGFvL._SL1300_

Dal punto di vista funzionale, la chiave è nel fattore di forma a “fisarmonica”. La fascia è ripiegata e quando si mette qualche cosa al suo interno si allarga. Un altro aspetto interessante è che Inateck ha previsto due tasche di differenti dimensioni. Una, quella più grande è unga 23 centimetri, quella più corta 13. La tasca più grande può arrivare a contenere un iPhone 6 Plus che è largo 7,8 centimetri. Precisiamo che con iPhone 6 Plus, il marsupio di Inateck ci è parso la limite della sua capienza (un iPhone 6 ci sta certamente più comodo), ma, anche grazie al fatto che il tessuto è leggermente elastico, non è impossibile da usare per metterci il phablet Apple e tutti i dispositivi con le stesse dimensioni e non si forzano troppo le sue cerniere.

Abbiamo provato il marsupio per un paio di uscite di jogging e l’impressione è stata ottima. Con dentro un iPhone 6 la fascia è rimasta perfettamente in posizione senza scivolare o spostarsi. In termini pratici rappresenta un’ottima soluzione per chi non ama le fasce da braccio e ascolta musica con le cuffie Bluetooth.

Il marsupio Inateck costa 14,99 euro ed è disponibile in due colori: giallo-verde fluo e nero.