Recensione presa Smart JOMARTO, mette il WiFi a qualsiasi elettrodomestico

Accensione e spegnimento a portata di smartphone, con possibilità di creare degli automatismi ad hoc: è inoltre compatibile con le ricette IFTTT e i comandi vocali di Alexa e Google

Bozza automatica

Un modo intelligente ed economico per mettere il WiFi agli elettrodomestici è quello di acquistare le prese Smart JOMARTO, vendute in kit da due al prezzo di soli 13,50 euro circa ciascuna. Pratiche e poco ingombranti, si interpongono tra l’elettrodomestico – o la ciabatta elettrica – e la presa di corrente e ne permettono il controllo dell’alimentazione tramite lo smartphone, via comandi vocali o con la semplice pressione dell’interruttore fisico che le accompagna. Le abbiamo provate negli scorsi giorni: ecco com’è andata.

Come sono fatte

Ad una prima occhiata assomigliano a dei semplici adattatori per spine elettriche. Sono ovviamente un po’ più ingombranti di altri visto che incorporano i chip necessari per consentirne il collegamento alla rete WiFi e il controllo remoto dallo smartphone, ma complessivamente risultano tra i più compatti attualmente in commercio.

I contatti risultano solidi e la scocca esterna è ben costruita. Tutto lo chassis è in policarbonato, di colore bianco lucido. Su un lato esterno è presente il pulsante On/Off, accompagnato da un indicatore LED di colore blu che consente di conoscerne lo stato di attivazione o disattivazione a colpo d’occhio. L’unica cosa da tenere a mente quando la si infila nella presa elettrica è perciò quella di orientarla in un verso tale che consenta un accesso facilitato a tale pulsante.

Come la grande maggioranza di queste prese, non hanno il foro centrale perciò è necessario interporre un eventuale adattatore per spine triple per poterlo utilizzare con le prese elettriche che normalmente abbiamo in casa.

Registrazione dell’account

Per cominciare ad utilizzare anche soltanto una delle due prese JOMARTO incluse in confezione è necessario scaricare l’app Smart Life disponibile gratuitamente per iPhone e Android.

All’avvio è richiesta la registrazione di un account. Non è obbligatorio inserire il numero di cellulare: è sufficiente anche inserire solamente un indirizzo email valido in quanto è qui che verrà inviato un codice univoco a 6 cifre per confermare la registrazione. Durante questa fase ricordatevi di selezionare il continente europeo (per impostazione predefinita è selezionato quello americano) per poter beneficiare della lingua italiana e del riconoscimento automatico delle prese nel sistema.

Al termine della registrazione, con il primo accesso verrà richiesto di creare il proprio profilo domestico: pochi click e si è pronti per partire.

Bozza automatica

Aggiunta delle prese al profilo

Per aggiungere le prese al sistema è sufficiente infilarle nella presa di corrente: l’indicatore LED posto al di sotto del tasto On/Off comincerà a lampeggiare di blu, confermando l’attivazione della modalità accoppiamento. Durante questa fase consigliamo di accoppiarne una alla volta in modo tale da evitare interferenze nella registrazione.

Avviate quindi l’app, cliccate su “Aggiungi dispositivo”, quindi nel pannello “Ingegnere elettrico” (eccezionale traduzione dell’interfaccia…) selezionate la voce “Presa”. Seguite le istruzioni su schermo. Vi verrà chiesto di selezionare la vostra rete WiFi, inserire la password quindi attendere che il sistema rintracci la presa e la aggiunga alla lista.

Date un nome univoco alla presa JOMARTO, quindi ripetete l’intera procedura per la seconda presa in confezione (durante questa fase potete pure rimuoverne una e agganciare l’altra alla stessa presa elettrica per evitare di dover girare per tutta casa).

Bozza automatica

L’app

Al termine della procedura, all’interno dell’app saranno visibili le schede di controllo di entrambe le prese. Basta selezionarne una per accedere al pannello principale, dove campeggia un grande pulsante On/Off virtuale. Schiacciandolo, si attiverà o disattiverà il passaggio di corrente della relativa presa Smart, proprio come se si pigiasse il tasto fisico, col vantaggio però di farlo in remoto e da qualsiasi stanza della casa (è sufficiente che lo smartphone sia collegato alla stessa rete WiFi delle prese).

In questa sezione ci sono altri due pannelli, Countdown e Schedule, che consentono rispettivamente di accendere o spegnere la singola presa al termine di un conto alla rovescia o ad un orario prestabilito. Nel caso della programmazione è perfino possibile ripetere l’operazione in più giorni della settimana con un solo comando.

Bozza automatica

Scenari e azioni

Molto interessante le sezioni Scenari ed Azioni accessibili dalla scheda Smart visibile nella pagina iniziale dell’app. Grazie a queste due funzioni è infatti possibile portare la programmazione dell’accensione e dello spegnimento per le singole prese ad un livello superiore.

Di fatto è possibile creare determinate azioni in base alla temperatura, al livello di umidità, alle condizioni metereologiche ed altri parametri. Questi dati vengono forniti dalla posizione geografica dello smartphone. Ad esempio si può decidere di attivare la presa, alla quale è collegata una stufa elettrica, quando la temperatura scende al di sotto di un determinato valore, oppure si può avviare la macchina del caffè al risveglio, in modo tale da avere il caffè pronto e caldo subito dopo essere scesi dal letto.

Poiché questo sistema utilizza la rete WiFi non c’è neppure il rischio che la temperatura o un altra informazione reperita dallo smartphone tramite GPS condizionino il funzionamento degli elettrodomestici quando ci si trova fuori casa e perciò lontani dal collegamento wireless al router di casa.

Non dimenticate infine la possibilità di inserire le singole prese nelle ricette con IFTTT, estendendo così il controllo e la gestione dell’alimentazione dei dispositivi collegati con un’infinita serie di opzioni in più.

Bozza automatica

Controllo vocale con Alexa

Tra le altre funzioni a disposizione con le prese JOMARTO c’è il controllo vocale tramite l’Assistente Google oppure con Alexa. Abbiamo provato quest’ultima opzione inserendo le prese all’interno del nostro workflow già esistente.

Associare le prese ad Alexa è facilissimo: è sufficiente avviare l’app Amazon Alexa sull’iPhone o sullo smartphone Android, quindi selezionare la voce Skill dal menù laterale. Nella barra di ricerca digitate “Smart life”, quindi selezionate la relativa skill contrassegnata dalla stessa icona dell’app. Autorizzate l’accoppiamento inserendo la mail e la password precedentemente registrate per l’account.

Lasciate quindi che Alexa cerchi le due prese Smart disponibili, quindi inseritele nel vostro gruppo di dispositivi di domotica già esistenti. A questo punto vi basterà dire “Alexa, attiva Smart Socket” oppure “Alexa, disattiva Smart Socket” (dove Smart Socket è il nome che avete dato a ciascuna persa) per controllarle con i comandi vocali dall’app, da uno speaker della gamma Echo o da qualsiasi altro altoparlante connesso con Echo Input.

Bozza automatica Bozza automatica

Come va

Il sistema funziona molto bene, con una latenza di pochi millisecondi dal click virtuale del pulsante all’avvenuta attivazione o disattivazione della presa. Nel caso di controllo vocale il tempo impiegato è ovviamente maggiore e dipenderà dalla propria connessione ad Internet che dovrà processare il comando.

Personalmente ci è piaciuta la disponibilità del pulsante fisico in quanto consente di bypassare il controllo remoto quando lo smartphone non è a portata di mano – e non si possiede uno speaker con Alexa – ed avere a disposizione comunque un rapido accesso all’attivazione o disattivazione della presa Smart JOMARTO senza doverla infilare/sfilare alla/dalla presa a muro.

Se proprio dobbiamo trovargli un difetto, il processo di accoppiamento può essere tedioso, ma è anche vero che si eseguirà soltanto al primo utilizzo. I dispositivi HomeKit si accoppiano molto più rapidamente grazie alla scansione di un codice univoco tramite la fotocamera del telefono, ma il prezzo da pagare per questa piccola comodità è molto più salato.

Il kit che comprende due prese Smart JOMARTO è in vendita su Amazon per soli 26,99 euro, praticamente meno di 14 euro per ciascuna presa. Nel momento in cui scriviamo è inoltre attiva un’offerta con codice che vi permetterà di risparmiare quasi 7 euro sull’acquisto, andando di fatto a pagare il kit poco più di 20 euro (circa 10 euro a presa).

Bozza automatica

Pro

  • Economiche
  • Compatte e robuste
  • Pulsante fisico con LED incorporato
  • Supporto Alexa in lingua italiana
  • Compatibile anche con Assistente Google e IFTTT
  • App pratica
  • Ampie possibilità di programmazione
  • Compatibilità iOS e Android

Contro

  • Utilizzano spina e presa passante di tipo Schuko (necessario acquisto separato di adattatore per prese italiane)
  • Primo accoppiamento un po’ tedioso (ma il risparmio sull’acquisto rispetto ad un dispositivo HomeKit ripaga pienamente lo sforzo)