Recensione RavPower RP-PB044, la batteria d’emergenza impermeabile e anti-tutto

Macitynet mette alla prova RavPower RP-PB044, una batteria d’emergenza da 10.050 mAh che resiste ad acqua, cadute, urti, polvere, sabbia, neve e quant’altro: l’ideale per chi ha bisogno di energia in ogni situazione

Recensione RavPower RP-PB044
i LED

In questi giorni la nostra redazione ha avuto tra le mani RavPower RP-PB044, una batteria d’emergenza che, rispetto ad altre di dimensioni e capacità simili, ha dalla sua parte una elevata resistenza. Certificata IP66, è impermeabile ed è a prova di urti e polvere, quindi è perfetta per chi deve ricaricare smartphone e tablet non solo in mobilità, ma anche in quelle particolari situazioni all’aria aperta, in montagna o in un cantiere dove è facile urtare contro qualcosa che possa irrimediabilmente rovinare i dispositivi elettronici.

Recensione RavPower RP-PB044

Com’è fatta

E’ di dimensioni simili ad altre batterie della stessa capacità. I suoi 10.050 mAh sono infatti contenuti in un corpo di dimensioni pari a 11,7 x 7,2 x 2,3 centimetri per circa 200 grammi di peso, neanche troppo pesante se teniamo conto del fatto che è stata costruita per resistere ad urti e acqua.

La conformazione dello chassis è del tutto particolare. Tutto intorno al lato più sottile troviamo una cornice in plastica rigida con una piacevole gommatura e delle piccole sporgenze utili per poterla impugnare bene anche con le mani sporche e/o bagnate. Il resto della cassa è in plastica molto rigida, dal suono che ne consegue picchiettandola con un dito si intuisce che è certamente più spessa e robusta di quella di altre batterie che non hanno la particolarità di essere anti-urto.

Sul bordo superiore la cornice si solleva creando un ampio foro, morbido e flessibile sul lato più sottile, una scelta che facilita l’aggancio della batteria, attraverso il moschettone incluso nella confezione, ad un anello dello zaino o alla cintura dei pantaloni. A proposito di accessori nella scatola, oltre al moschettone abbiamo trovato una fascetta in nylon con una sorta di gancio metallico ed una piccola bussola : come scoperto grazie ad una immagine pubblicitaria è a misura del collo di una bottiglia in plastica, quindi utile per agganciarla allo spallaccio di uno zaino e trasportarla con facilità. Si tratta di un piccolo gadget che ha poco a che fare con la batteria (ma fa comodo nelle situazioni dove quest’ultima verrà impiegata) ma potrebbe essere gradito a qualche particolare categoria di utenza.

71s2yerrMvL._SL1000_

Sul lato basso troviamo il pulsante ON/OFF che permette di accendere i 4 LED frontali (ciascuno rappresenta il 25% di energia residua nella batteria), attivare la ricarica dei dispositivi collegati ed accendere la torcia, posizionato sulla base e coperta da un coperchio impermeabile che protegge anche l’ingresso microUSB e le due uscite USB.

Recensione RavPower RP-PB044

Come va

Per quanto riguarda la ricarica dei dispositivi, in totale eroga 3.5A, nello specifico una presa può erogare fino a 2.4A mentre la seconda ne garantisce al massimo 1A. Questa potenza è confermata dai nostri test dove, mediante un amperometro digitale, abbiamo misurato la potenza complessiva da ciascuna uscita.

In una prima prova collegato il nostro iPhone 6 Plus al 32% di energia residua ad una delle due prese USB, constatando che effettivamente la batteria eroga intorno agli 1.71A. Nell’altra USB abbiamo quindi collegato un iPad 2 al 27% di energia e, mentre iPhone veniva ricaricato alla stessa potenza, il tablet contemporaneamente assorbiva intorno ai 1.78A, aumentati leggermente a 1.84A scollegando il telefono e lasciando in ricarica solo il tablet.

In una seconda prova abbiamo invertito i due dispositivi: possiamo confermare che la batteria è in grado di riconoscere il dispositivo collegato a ciascuna presa, regolando di conseguenza la potenza in base alle sue possibilità. Un iPhone 4 al 54%, che abbiamo usato in un ulteriore test, veniva ricaricato a 0.88A indipendentemente dalla presa alla quale veniva collegato, mentre iPhone 6 Plus nell’altra presa assorbiva ancora 1.70A circa.

Per quanto riguarda la ricarica, la batteria è capace di assorbire fino a 2A in ingresso, quindi il doppio di quel che promettono molte altre batterie d’emergenza. In termini pratici, quando è completamente scarica, si ricarica da 0% a 100% in circa 5-6 ore.

Recensione RavPower RP-PB044

Non ci siamo avventurati in scampagnate né abbiamo avuto la possibilità nell’immediato di mettere a dura prova la batteria, tuttavia non ci siamo fatti mancare il test “doccia”, che la batteria ha superato brillantemente. Tenendola con una mano e bagnandola con insistenza con il soffione della doccia impugnato nell’altra, la batteria si è coperta d’acqua senza smettere di funzionare. L’abbiamo anche fatta cadere qualche volta sul cemento e sebbene si sia sporcata e graffiata leggermente agli angoli, non si è né ammaccata né spaccata.

Il primo numero della certificazione IP66 di cui abbiamo parlato in precedenza individua la protezione contro il contatto di corpi solidi esterni e contro l’accesso a parti pericolose. Il numero 6 è il massimo che si può ottenere in questa categoria, nello specifico significa che l’involucro è totalmente protetto contro la polvere. Il secondo numero individua invece la protezione contro la penetrazione dei liquidi: qui il massimo che si può ottenere è 8, che consisterebbe in un involucro protetto contro gli effetti della sommersione. Nel caso specifico la certificazione è pari a 6, ovvero un involucro protetto contro le ondate, quindi più dei getti d’acqua che abbiamo testato nella doccia di casa (che sarebbe pari a 5).

Per quanto riguarda la piccola torcia che la batteria offre, ha una luce davvero molto debole, utile appena per illuminare la serratura di casa quando si rientra a casa di sera, ma non è di certo abbastanza potente per poter essere usata come torcia da passeggio.

Recensione RavPower RP-PB044

Conclusioni

Chi può desiderare una batteria simile? Chi fa trekking, scampagnate, chi lavora in un cantiere può certamente trovare comoda la RavPower RP-PB044 per via del fatto che si può semplicemente agganciare alla cintura dei pantaloni con un moschettone e non si correrà il rischio di romperla se dovesse malauguratamente urtare contro qualcosa. Il coperchio che protegge ingresso e uscite non teme neanche pioggia incessante, schizzi d’acqua, polvere, fango, sabbia e neve, quindi è davvero l’ideale in tutte quelle situazioni dove si vuole lasciare la batteria sempre a portata di mano e pronta all’uso.

Pro

– Resiste a polvere, acqua, urti e quant’altro
– Si ricarica al doppio della velocità
– Può ricaricare uno smartphone e un tablet contemporaneamente
– Riconosce i dispositivi e regola automaticamente la potenza di carica
– Si può agganciare alla cintura dei pantaloni

Contro

– La torcia incorporata è debole
– Il coperchio può risultare scomodo se si usa la torcia

Design:
4 out of 5 stars (4,0 / 5)
Facilità-d'uso:
4.5 out of 5 stars (4,5 / 5)
Prestazioni:
5 out of 5 stars (5,0 / 5)
Qualità/Prezzo:
4 out of 5 stars (4,0 / 5)
Average:
4.4 out of 5 stars (4,4 / 5)

Prezzo al pubblico

RavPower RP-PB044 è in vendita su Amazon a 34,99 euro spedizione inclusa, un prezzo del tutto in linea con qualità e specifiche del prodotto.

Recensione RavPower RP-PB044