Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » CasaVerdeSmart » Samsung abbraccia Matter per tutto, anche per i frigoriferi

Samsung abbraccia Matter per tutto, anche per i frigoriferi

Pubblicità

La corsa per il supporto allo standard domotico universale Matter sta crescendo di velocitù: a seguito dell’impegno di Google nei confronti del nuovo standard durante la conferenza degli sviluppatori della scorsa settimana, e delle stesse promesse da parte di Apple in iOS 15 allla WWDC, anche Samsung sta ora seguendo l’esempio. La società ha annunciato l’adozione completa di Matter su dispositivi Galaxy, televisori, dispositivi Family Hub e hub SmartThings. Sì, anche per i frigoriferi smart.

Ricordiamo che Matter è un nuovo standard di connettività creato attraverso una collaborazione industriale che mira a diventare il protocollo applicativo universale per la casa intelligente. Una volta attivato all’inizio del 2022, l’idea è di semplificare l’acquisto e la configurazione di tutti i dispositivi connessi, indipendentemente dal marchio.

samsung matter

Con Matter i consumatori dovrebbero essere in grado di acquistare qualsiasi dispositivo per la casa smart conforme a Matter e sapere che funzionerà con la propria piattaforma per la casa intelligente e il proprio assistente vocale preferito, indipendentemente da chi l’ha realizzato.

L’hub SmartThings, di cui Samsung ha interrotto la produzione lo scorso anno, sarà integrato nei televisori Samsung e nei frigoriferi intelligenti, come segnala The Verge. Con l’adozione di Matter da parte di Samsung SmartThings, sarà possibile aggiungere dispositivi che in precedenza non potevano connettersi all’app o all’hub SmartThings e, al contrario, collegare i dispositivi compatibili con SmartThings ad altri ecosistemi abilitati per Matter. Ad esempio, una striscia luminosa a LED Eve che in precedenza funzionava solo con HomeKit di Apple, potrà essere aggiunta e controllata dall’app SmartThings.

La scelta del consumatore è la caratteristica significativa qui. Se ti piace utilizzare l’app Google Home, l’app SmartThings o l’app Apple Home per controllare i tuoi dispositivi, puoi farlo senza preoccuparti se è abilitato per Google, SmartThings o HomeKit. Se funziona con Matter, funzionerà con tutte e tre le app e tutti e tre gli assistenti vocali compatibili

SmartThings, dichiara Samsung, si sta allontanando dalle sue origini basate su hub fisici, per volgere l’attenzione verso una esperienza hardware più integrata con i prodotti Samsung. Il recente lancio di SmartThings Edge, che permette alle comunicazioni da dispositivo a dispositivo di funzionare localmente, anche senza una connessione Internet, proemtte un futuro in cui potrebbero non essere necessarie più radio hardware per mantenere una casa intelligente in funzione.

Mentre tutti si siedono e aspettano Matter e la sua promessa di interoperabilità domestica, c’è un’azienda che si mostra ancora silenziosa a riguardo. Amazon ha avuto ben poco da aggiungere sull’argomento da quando ha annunciato che i suoi altoparlanti Echo riceveranno il supporto Matter all’inizio di questa estate.

Per tutte le notizie e gli articoli dedicati alla domotica, alla sicurezza, al risparmio energetico, green economy e abitare sostenibile è possibile consultare la sezione dedicata CasaVerdeSmart di macitynet.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi iMac con chip M3, Wi-Fi 6E e Bluetooth 5.3

Sconto del 24% su iMac M3, solo 1412 € per versione 8+10 core

Su Amazon va in sconto va al minimo l'iMac con processore M3 in versione base. Lo pagate 330 euro meno del suo prezzo di listino nella configurazione con 256 GB di disco, CPU 8-core e GPU 10-core, solo 1412 €, riobasso del 24%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità