fbpx
Home Hi-Tech Audio / Video / TV / Streaming Scaldate i motori per le prime cuffie Apple attese alla WWDC e...

Scaldate i motori per le prime cuffie Apple attese alla WWDC e AirPods X

Il leaker seriale Jon Posser, dopo anni dedicati a prevedere servizi e dispositivi Google e Android, si scatena con una raffica di anticipazioni Apple: dopo quelle su iPhone di cui abbiamo già parlato in questo articolo, ora arrivano le indicazioni delle prime cuffie Apple attese alla WWDC e, dopo qualche mese, anche di nuovi auricolari bianchi indicati per la prima volta con il nome AirPods X.

Non solo: grazie ai nomi in codice, prezzi previsti e anche ai confronti con alcuni dispositivi audio già in commercio, possiamo farci un’idea più chiara sul posizionamento dei prodotti, caratteristiche e funzioni dei nuovi accessori audio in arrivo marchiati Mela morsicata. Le prime cuffie Apple, che forse saranno presentate alla WWDC 2020, sono indicate internamente con il codice B515: quando invece arriveranno sugli scaffali dei negozi saranno commercializzate a un prezzo di 350 dollari, non molto distante dai 400 dollari indicati negli scorsi mesi.

prime cuffie applePer le prime cuffie Apple che forse vedremo alla WWDC il leaker propone il confronto con le misteriose Beats 700, in realtà è più probabile intendesse le Bose 700, cuffie con cancellazione del rumore, assistente vocale e prezzo simile a quello atteso da Apple. Ricordiamo che sentiamo parlare di queste cuffie ormai da anni, e che gli alcuni indizi sono stati scoperti anche all’interno di iOS 14, così il 2020 sembra proprio che sarà l’anno del rilascio.

Invece dopo mesi di indizi sui misteriosi auricolari AirPods Pro Lite, ora Posser indica un nome più semplice che sembra anche più in linea con stile e nomenclatura di Cupertino: AirPods X. Il codice interno di questo accessorio è B517 con prezzo atteso di circa 200 dollari e rilascio verso settembre oppure ottobre, quindi in linea di massima in contemporanea con i nuovi iPhone 12 2020. Gli AirPods X vengono paragonati alle Beats X indicate per corsa, sport e attività all’aperto, ma questi auricolari sono collegati tra loro da un cavo, una caratteristica che non si è mai vista negli AirPods.

L’anticipazione si chiude con due parole inquietanti: secondo Possner l’obiettivo finale di Apple è quello di terminare Beats, marchio acquisito anni fa il cui catalogo Cupertino ha contribuito non poco a potenziare ed espandere. Nel momento in cui scriviamo sembra improbabile che Cupertino abbia realmente intenzione di mandare in pensione Beats. Ma anche se questo fosse davvero l’obiettivo finale serviranno ben più di una cuffia e qualche auricolare per poter sostituire l’intero catalogo prodotti di Beats.

Per tutti gli articoli di macitynet che parlano di AirPods si parte da questa pagina: invece da qui la recensione di AirPods Pro, i primi di Cupertino con cancellazione del rumore.

Offerte Speciali

Airpods Pro al minimo prezzo storico: sconto da 45 euro

Airpods Pro su Amazon sono in sconto di 56 €

Su Amazon gli Airpods Pro scendono di prezzo. Le comprate a prezzo scontato e spedizione immediata a 223 euro invece che 279 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,371FansMi piace
94,662FollowerSegui