Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Audio / Video / TV / Streaming » Shazam ora supporta Apple Music Classical

Shazam ora supporta Apple Music Classical

Pubblicità

Apple ha aggiornato Shazam – l’app per iPhone e iPad in grado di identificare canzoni e artisti facendo ascoltare al dispositivo un breve spezzone di una canzone in riproduzione – e ora riferisce che è possibile aprire brani classici da Shazam direttamente sullo streaming Apple Music Classical.

“Shazamma” o cercane uno, tocca l’icona del menu nella pagina della traccia e scegli “Apri in Classical”, spiega Apple, evidenziando la possibilità di far lavorare insieme le due app, con tanto di supporto alla musica classica.

Apple ha comprato Shazam nel 2018 per 400 milioni di dollari, integrando suoi servizi nei dispositivi. Ad agosto di quest’anno Shazam ha festeggiato 20 anni di attività. Da servizio via SMS e telefono nel 2002, anno in cui Shazam ha riconosciuto la sua prima canzone, fino a diventare una delle app più geniali per iPhone a partire dal 2008, e da qui un fenomeno globale (anche grazie all’acquisizione di Apple) impiegato da milioni di persone nel mondo tutti i giorni.shazam dentro iphone con ios 14.2

La funzionalità di riconoscimento dei brani è disponibile da iOS 14 nel Centro di Controllo e da qualche tempo dallo stesso Centro di Controllo è possibile richiamare la cronologia dei brani identificati. I brani mostrati nella cronologia in precedenza erano solo quelli identificati premendo il pulsante dedicato nel Centro di Controllo ma non quelli identificati passando per Siri.

Non tutti sanno che nel 2002 Shazam nacque come servizio tramite telefono e messaggi di testo. L’utente chiamava il numero di telefono di Shazam per far ascoltare il brano da riconoscere con il proprio telefonino: titolo e autore arrivavano via SMS.

Shazam ora supporta Apple Music Classical

Naturalmente negli Stati Uniti e nei paesi anglosassoni il fenomeno Shazam è diventato anche un verbo, sinonimo di cercare una canzone, così come in precedenza è successo per Google per le ricerche online. Se per gli utenti è una funzione da sogno, per gli artisti le statistiche di Shazam permettono di avere il polso della situazione in tempo reale sui gusti e le preferenze degli utenti.

Dalle ultime statistiche diffuse sono oltre un miliardo al mese i brani identificati usando Shazam. Tutto quello che c’è da sapere su Apple Music Classical è in questo approfondimento di macitynet.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Fuori tutto Apple di Amazon, sconti da urlo su MacBook, Apple Watch e iPhone

Amazon sconta massicciamente una lunga serie di prodotti Apple. Ribassi su MacBook Air, MacBook Pro, Mac mini, iPhone ed Apple Watch fino a quasi il 30%. Ecco tutti i migliori affari selezionati
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità