Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Giochi e Console » Sony vuole metà dei suoi giochi su PC e mobile entro il 2025

Sony vuole metà dei suoi giochi su PC e mobile entro il 2025

Sony prevede che circa la metà dei suoi giochi arriverà su PC o dispositivi mobili entro il 2025, secondo una presentazione tenuta durante il giorno annuale degli investitori della società. Un grafico mostrato durante la presentazione suggerisce che lo scenario segnerà un aumento di porting rispetto al presente, che vede circa un quarto delle produzioni passare su PC e dispositivi mobili, con il resto diviso tra  PlayStation 4 e PlayStation 5.

Queste le parole di Jim Ryan, presidente di Sony Interactive Entertainment:

Espandendoci a PC e dispositivi mobili, e va detto… anche ai servizi live, abbiamo l’opportunità di passare da una situazione in cui la presenza in un segmento è molto ristretta rispetto al mercato complessivo del software di gioco, all’essere presenti praticamente ovunque

Ryan ha continuato dicendo che investire in PC e dispositivi mobili potrebbe portare a “una crescita significativa del numero di persone che giocano ai nostri giochi, del numero di persone che amano i nostri giochi e del numero di persone che spendono soldi per i nostri giochi”.

La presentazione di Sony suggerisce che la società sta già raccogliendo i vantaggi di portare titoli come Horizon Zero Dawn, Days Gone e God of War su PC, con vendite nette sulla piattaforma più che triplicate da 80 milioni di dollari l’anno scorso a 300 milioni di dollari previsti nel 2022. Sony ha parlato apertamente dei suoi piani per portare più titoli su PC, lanciando addirittura un’etichetta PlayStation PC e persino acquisendo uno sviluppatore di porting per PC.

Su PlayStation Store non saranno più venduti giochi PS3, PSP e PS Vita se si accede da smartphone o web

Sul lato mobile, Video Games Chronicle ha riferito l’anno scorso che Sony aveva assunto l’ex content boss di Apple Arcade, Nicola Sebastiani, che è stato il primo di diversi nuovi assunti a unirsi a PlayStation Studios per concentrarsi sul mobile. In una diapositiva, la società ha annunciato che prevede di rilasciare giochi mobili attraverso un paio di strade diverse, tra cui il co-sviluppo di titoli con sviluppatori mobili esistenti e la creazione di una propria rete di studi.

Oltre a PC e dispositivi mobili, la presentazione di Sony ha offerto maggiori dettagli sulle sue ambizioni di gioco in ambito live: la società prevede di avere 12 franchising di servizi live operativi entro il 2025, rispetto a uno dell’anno scorso e tre di quest’anno. Questo suggerisce che Sony ha due servizi live di giochi non annunciati in fase di sviluppo per il rilascio nel suo anno fiscale 2022.

Infine, la società afferma di voler espandere l’uso della sua prorpietà intellettuale IP al di fuori dei giochi, utilizzando il recente film Uncharted e la prossima serie HBO basata su The Last of Us come esempi chiave. In una diapositiva finale, Sony ha dichiarato di volersi espandere “oltre la console”.

Negli scorsi giorni Sony ha presentato gli auricolari LikBuds S come i più piccoli e e leggeri al mondo tra quelli dotati di cancellazione attiva del rumore.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Mac mini M2 Pro in sconto del 21%, risparmiate 330 €

Su Amazon torna in sconto e va al minimo il Mac mini M2 Pro. Ribasso a 1249 €, risparmio da 330 €

Ultimi articoli

Pubblicità