HomeMacityHardware AppleLa causa contro Apple per la tastiera a farfalla diventa class action

La causa contro Apple per la tastiera a farfalla diventa class action

Gli utenti di MacBook con tastiera a farfalla possono fare causa contro Apple: la vertenza avviata nel 2018 ora diventa una class action a cui possono partecipare gli utenti di diversi stati USA

Il giudice Edward Davila ha confermato la class action l’8 marzo ma la comunicazione ufficiale è arrivata solo in questi giorni. Ricordiamo che Apple ha iniziato a impiegare la tastiera con meccanismo a farfalla nei MacBook 12 pollici a partire dal 2015 per poi estenderla anche a MacBook Pro e MacBook Air. Gli utenti di queste macchine lamentano problemi frequenti con tasti che non rispondono, che ripetono la digitazione o che risultano completamente inutilizzabili, questo quando si depositano piccoli detriti o anche solamente polvere.

farfalla class action

La multinazionale di Cupertino ha cercato di risolvere questi problemi introducendo nuove versioni riviste della tastiera con meccanismo a farfalla nel tentativo di renderla più resistente. Successivamente Apple ha avviato anche un programma di riparazione gratuito per le macchine interessate, arrivando infine a rimuovere questo tipo di tastiera per adottarne una nuova, ritornando al meccanismo a forbice a partire dai MacBook Pro 2019.

In ogni caso l’accusa sostiene che il programma di riparazione Apple non risolve il problema perché la tastiera sostitutiva installata impiega sempre il meccanismo a farfalla che può danneggiarsi ancora. Con lo status di Class Action, segnalato da The Verge, i proprietari di portatili Apple con tastiera a farfalla possono fare causa a Cupertino.

Più precisamente chi possiede MacBook costruiti tra il 2015 e il 2017, un MacBook Pro costruito tra il 2016 e il 2019 e anche per i MacBook Air prodotti tra il 2018 e il 2019. Negli USA possono partecipare alla class action gli utenti che hanno acquistato un portatile Apple in California, New York, Florida, Illinois, New Jersey, Washington e Michigan.

Apple è tornata al tradizionale meccanismo a forbice a partire dai MacBook Pro 16″ del 2019, estendendola poi a tutti gli altri portatili.

Offerte Speciali

macbook pro 16 in sconto su amazon

MacBook Pro M1 16 da 512 GB minimo a 2399€, spedito subito

Su Amazon comprate in sconto di 450 euro il MacBook Pro 16" con processore M1 da 52 GB. Ribasso del 16% e pagamento a rate senza interessi né garanzie e spedizione immediata.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial