fbpx
Home iPhonia iPhone Rivoluzione tasto laterale di iPhone X: sarà capacitivo e farà molte cose...

Rivoluzione tasto laterale di iPhone X: sarà capacitivo e farà molte cose in più

 Il tasto laterale di iPhone X sarà capacitivo e non più fisico. La trasformazione del bottone che oggi usiamo prevalentemente per accendere e spegnere iPhone, per bloccare il telefono e per tornare alla schermata Home in qualche cosa di radicalmente differente anche dal punto di vista della tecnologia, viene ipotizzata dallo sviluppatore Guillherme Rambo, a fronte di alcune scoperte del codice della Golden Master.

Rambo ad inizio settembre scriveva “Che cosa accadrebbe se il bottone di blocco diventasse il bottone Home”, questo alla luce del fatto che con Face ID non ci sarà più bisogno di bloccare o sbloccare iPhone. Solo quando viene guardato, iPhone è accessibile; quando lo sguardo è rivolto altrove, il telefono resta in sicurezza. Poi ieri dopo avere passato in rassegna il codice della Golden Master, Rambo aggiunge: “Sembra che D22 (nome in codice di iPhone X NDR) avrà un tasto laterale “finto” come il tasto Home di iPhone 7″.

Questo in pratica significa che si tratterà di un tasto capacitivo, che percepisce la pressione ma non si muove fisicamente. Non è ben chiaro perchè Apple dovrebbe avere avere introdotto una simile e molto più sofisticata soluzione rispetto a quella attuale. Ma la risposta più attendibile, oltre al vantaggio che deriverà dall’avere un problema in meno per l’impermeabilizzazione, sarebbe la maggior flessibilità in fatto di personalizzazione del sistema di input.

L’addio al tasto Home, impossibile da realizzare per l’arrivo del display OLED “tutto schermo”, Apple assegna infatti al tasto laterale tutta una serie di funzionalità che in precedenza erano svolte da quest’ultimo tasto. Alcune le abbiamo apprese nei giorni scorsi, altre emergono in queste ore dall’analisi della Golden Master. In particolare ora sappiamo che il tasto laterale

  • Spegne iPhone tenendo premuto (personalizzabile da Impostazioni)
  • Richiama Siri (tenere premuto)
  • Permette di fare chiamate in emergenza (premere cinque volte, secondo una beta, oppure più probabilmente premere assieme al tasto volume)
  • Richiamare Wallet (premere il tasto laterale due volte)
  • Scrivere a Siri (funzione personalizzabile da Accessibilità)
  • Richiamare Face ID (funzione personalizzabile da Accessibilità)

tasto laterale di iPhone X

In pratica in Accessibilità sarà presente un nuovo sistema di personalizzazione che permetterà di regolare lunghezza della pressione e numero dei click (virtuali) per attuare altre funzioni specifiche del tasto laterale di iPhone X.

Alcune funzioni svolte oggi dal tasto Home e non assegnabili al tasto laterale saranno svolte dalle gesture sullo schermo. In particolare

  • Trascinamento breve richiama il Dock
  • Trascinamento medio mostra le applicazioni attive
  • Trascinamento lungo, mostra la Home

 


Resta da capire come Apple, in caso di tasto non più fisco ma capacitivo, farà attuare all’iPhone X alcune funzioni peculiari come il richiamo dello stato DFU o l’hard reset. Ma anche come il tasto laterale di iPhone X farà sapere al telefono che deve accendersi, quando spento. Un tasto capacitivo deve infatti essere sempre in tensione per comunicare per rispondere in caso contrario è insensibile a qualunque tipo di interazione. Basti pensare che oggi per fare hard reset di un iPhone 7, Apple ha modificato l’input da Tasto accensione + Tasto Home in Tasto Accensione + Tasto volume giù, proprio per il fatto che il tasto Home è diventato capacitivo e nel caso di un blocco del telefono, potrebbe non essere in grado di rispondere.

Ma queste sono risposte che hanno radici tecniche che non ci sentiamo di esplorare e su cui non cui sentiamo di esprimere giudizi. Se come Apple avrà trasformato il tasto da fisico in tasto capacitivo il tasto laterale e che cosa accadrà nell’uso quotidiano, le risposte le avremo solo quando Apple metterà i primi iPhone X nelle mani dei pubblico.

 

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

Su Amazon iPad Pro 11" 2020 nella versione top da 1 TB scende al prezzo più basso della sua storia: 999 euro. Uno sconto del 25%
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,802FansMi piace
93,092FollowerSegui