Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Hardware e Periferiche » Thunderbolt 2, primi test con dispositivi specifici

Thunderbolt 2, primi test con dispositivi specifici

Il sito Bare Feats ha avuto modo di provare uno dei rari dispositivi di storage con connessione Thunderbolt 2 in questo momento in circolazione: il Pegasus2 R4, unità RAID 0 con 4 SSD da 6Gbps, un piccolo mostro di potenza venduto a 1500$. Il Pegasus2 è stato collegato sia a un MacBook Pro 15″ Retina fine 2013 con porte Thunderbolt 2, sia a un iMac 27″ con una porta Thunderbolt 1.0.

Com’è possibile vedere dai grafici, la nuova connessione offre miglioramenti rilevanti n tutti i test. Sfruttando l’AJA System Test per la lettura sequenziale di documenti da 16GB (per simulare cattura e riproduzione di file 4096×2160 10-bit RGB), la nuova porta permette di arrivare in riproduzione a 999 MB/s contro i 733 MB7s della Thunderbolt 1.0; la simulazione della cattura con file della stessa dimensione permette di arrivare a 1314 MB/s con la Thunderbolt 2.0 e a 839 MB/s sull’iMac.

Anche i test con QuickBench confermano la maggiore velocità della nuova connessione: 1355 MB/s nei test di lettura sequenziale e 1352MB/s nei test di scrittura sequenziali.

Le differenze nella velocità di trasferimento variano dal 36% al 57%. Benché ottimi, il sito specializzato in benchmark si aspettava risultati ancora più tangibili. Ricordiamo che Thunderbolt 2 offre in linea teorica il doppio del throughput rispetto allo standard precedente, fornendo fino a 20 Gb/sec di larghezza di banda verso ogni dispositivo esterno.

test Thunderbolt 2

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità