Unclutter, l’app per gestire Appunti, Note e mantenere pulito il Desktop del Mac

Un cassetto o, se preferiamo, una tasca, utile per mettere ordine sul desktop depositando note, file e contenuti degli Appunti.

Unclutter

Unclutter è un’utility per Mac che consente di avere a disposizione semplice un punto di riferimento nel sistema per memorizzare note, file e contenuti della Clipboard.

Dopo avere scaricato e istallato l’applicazione dal Mac App Store, compare una nuova icona nella barra dei menu. Da qui è possibile richiamare la voce “Mostra finestra” e visualizzare Appunti, file e note. È possibile consultare lo “storico” degli Appunti, mettere una stellina sugli appunti usati più spesso, vedere un singolo appunto o la lista. È possibile vedere un singolo appunto o la lista della clipboard facendo clic sul pulsante dedicato; la lista si può chiudere con il mouse o con due dita pizzicando il trackpand o tenendo premuto Ctrl+Shift (con il mouse all’interno del pannello). Con un meccanismo simile è possibile creare note, vedere una singola nota o la lista, effettuare ricerche tra le note (tra le note stonaste: il mancato supporto per la formattazione del testo delle note con grassetto, corsivo, sottolineato, ecc.).

Unclutter

La sezione “File” permette di “parcheggiare” elementi, collocarli all’interno di una cartella, raggrupparli in vari modi, effettuare ricerche, visualizzarli come lista o come icone. Il meccanismo è comodo, ad esempio, quando si lavora u un progetto: anziché spargere di file la Scrivania, possiamo collocare qui i file; quando non serviranno più, basterà dire a Unclutter di spostarli nel cestino (con il tasto destro del mouse o equivalente funzione con il trackpad).

I file possono essere rinominati, aperti, copiati, condivisi, tutti da un unico punto di riferimento. Di base l’applicazione archivia file e note in una cartella nascosta gestita dal sistema; dalla Preferenze è possibile cambiare la posizione delle cartelle dove sono archiviati i file, le note. Specificando una posizione all’interno di una cartella Dropbox e simili è possibile attivare la sincronizzazione automatica tra dispositivi. Dalle Preferenze è decidere se eseguire o no Unclutter all’avvio del sistema, modificare alcuni aspetti, scegliere quali dei tre pannelli mostrare (Appunti, File, Note), usare un tema chiaro, scuro o automatico (che si adatta all’aspetto di macOS).

I pannelli possono essere staccati e trasformati in finestre fluttuanti che restano in primo piano, semplificando ulteriormente lo sgombero dei file dal Desktop.

Dal sito degli sviluppatori è possibile scaricare una versione dimostrativa funzionante per 7 giorni. Unclutter richiede OS X 10.10 o seguenti, “pesa” 4.8MB ed è venduta 10,99 euro sul Mac App Store.