fbpx
Home iOS AppleTV Vendite di Apple TV: Cupertino perde la scia dei rivali

Vendite di Apple TV: Cupertino perde la scia dei rivali

 Le vendite di Apple TV non vanno bene. Lo dice un studio di Parks Associates che ha rilevato che nel primo trimestre di questo 2017 Apple TV occupava il 15% del mercato set top box, in calo rispetto alla quota del 19% registrata dagli analisti nello stesso periodo del 2016. Al contrario, Roku ha incrementato la propria quota su base annuale rispetto ai rivali, passando dal 33 per cento dello scorso anno ad un valore dominante del 37 per cento di quest’anno. Bene anche Amazon, un po’ meno Chromecast.

Il colosso dell’e-commerce, infatti, con la sua gamma Fire TV, ha incrementato la propria quota di mercato, crescendo dal 16 al 24 per cento. Chromecast di Google ha registrato una piccola riduzione della sua base utenti, passando dal 18 al 21%, comunque superiore ad Apple TV.

Parks Associates, come dice AppleInsider,  ha analizzato le abitudini di 10.000 famiglie dotate di connessioni a banda larga negli Stati Uniti. In generale, l’adozione di player per lo streaming video è isultata in calo, dal 36% del 2016, al 33% nel 2017.

vendite di apple tv

Uno studio simile di eMarketer, effettuato nel mese di luglio scorso, aveva riportato un grande vantaggio Roku rispetto ai suoi rivali, con 38,9 milioni di adozioni, rispetto ai 21,3 milioni registrati delle vendite di Apple TV: perde la scia dei rivali. La leadership della società, probabilmente, è in gran parte dovuta al costo del dongle, che si acquista in catene come Walmart ad appena 29,99 dollari. Al contrario, la quarta generazione di Apple TV ja in territorio a stelle e strisce un prezzo di partenza di 149 dollari, quindi cinque volte il costo di alcuni dispositivi Roku.

Mentre Apple è in ritardo rispetto ai suoi rivali nei risultati dello studio, è possibile che Cupertino sia al lavoro per migliorare la situazione: già iOS 11 ha rivelato tracce di una nuova Apple TV con supporto al 4K. Potrebbe trattarsi di una contromisura idonea a cambiare le preferenze di molti utenti. Sempre di recente, inoltre, iTunes sembra essersi arricchito di alcuni contenuti a risoluzione Ultra HD, anche se non ancora accessibili. Probabilmente saranno riservati a prossimo set-top box Apple, in uscita (verosimilmente) entro la fine dell’anno.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,983FansMi piace
93,611FollowerSegui