Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » ViaggiareSmart » Volkswagen porta avanti l’elettrificazione e trasforma il quartier generale del Gruppo

Volkswagen porta avanti l’elettrificazione e trasforma il quartier generale del Gruppo

Nell’ambito del Planning Round 70, il Gruppo Volkswagen ha deciso di procedere ulteriormente con l’elettrificazione dei propri stabilimenti europei, con l’obiettivo di diventare leader del mercato globale della mobilità elettrica entro il 2025.

Il quartier generale del Gruppo e il sito produttivo di Wolfsburg saranno trasformati e la competitività rafforzata grazie a maggiori investimenti in tecnologie future.

Con il 56%, ossia 89 miliardi di Euro, per la prima volta gli investimenti orientati al futuro – che riguarderanno principalmente mobilità elettrica e digitalizzazione – rappresenteranno la quota maggiore degli investimenti totali, pari a 159 miliardi di Euro. Il Gruppo prevede che entro il 2026 un veicolo su quattro venduti avrà un sistema di trazione elettrico a batteria.

Il Gruppo investirà circa 21 miliardi di Euro solo negli stabilimenti della Bassa Sassonia; la maggior parte di questi sarà indirizzata verso siti di produzione e impianti di componentistica.

Nel medio termine il sito di Hannover sarà interamente convertito all’elettrico, grazie a una modernizzazione dell’impianto. Quello che al momento è il principale progetto futuro del Gruppo sarà realizzato ad Hannover, dove sarà prodotto il primo veicolo Artemis.

È stata confermata anche la produzione della carrozzeria per un nuovo modello Bentley. Inoltre, al sito è stato assegnato un ulteriore modello derivato, l’ID. California. Oltre a ciò, Hannover sarà il punto di riferimento all’interno del Gruppo per la guida autonoma, con gli shuttle MOIA e l’ID. BUZZ AD.

È stata confermata l’elettrificazione dello stabilimento di Wolfsburg, attraverso il progetto Trinity. Il Gruppo pianifica anche di riattrezzare il sito per la produzione completa della ID.3 dal 2024. Prima del 2024, è prevista una produzione parziale, con forniture da Zwickau. Questo piano consentirà al Gruppo di soddisfare ulteriori volumi di mercato che l’impianto di Zwickau, da solo, non potrebbe gestire, in considerazione delle buone previsioni di utilizzo della capacità a lungo termine.

Volkswagen porta avanti l’elettrificazione e trasforma il quartier generale del Gruppo

Gli stabilimenti tedeschi per la produzione di componenti proseguiranno nella transizione verso la mobilità elettrica iniziata nel 2015. Oltre all’hardware per le infrastrutture di ricarica, ad Hannover si produrranno anche assali per i modelli MEB. A Braunschweig, Salzgitter e Kassel, il Gruppo investirà nell’espansione dell’attuale produzione di batterie, rotori/statori e motori elettrici destinati ai modelli MEB. Gli stabilimenti si stanno inoltre già preparando a produrre componenti fondamentali della piattaforma SSP, un ulteriore passo nell’evoluzione strategica in fornitore chiave di moduli e piattaforme per l’elettrico.

Il sito di Salzgitter sarà ulteriormente ampliato, fino a diventare un hub europeo per le batterie. Il Gruppo Volkswagen investirà circa 2 miliardi di Euro nella produzione della propria cella unificata per il segmento di volume nella gigafactory in Bassa Sassonia, a partire dal 2025. Anche lo sviluppo, la pianificazione e il controllo della produzione di batterie confluiranno a Salzgitter. A tal fine, il Consiglio di Sorveglianza ha approvato la creazione di una società europea che riunirà tutte le attività del Gruppo relative alle batterie e faciliterà il coinvolgimento di terze parti in futuro. La nuova società supervisionerà anche le partnership strategiche con Umicore, 24M e Vulcan Energy annunciate questa settimana.

Volkswagen porta avanti l’elettrificazione e trasforma il quartier generale del Gruppo

Il Gruppo pianifica ulteriori investimenti destinati alla mobilità elettrica in Germania e in Europa:

– A Lipsia si sfrutteranno le sinergie della piattaforma elettrica PPE per il segmento premium, con due modelli Porsche.
– Per quanto riguarda l’elettrificazione dello stabilimento di Neckarsulm, è stato deciso di attrezzarlo per la prossima generazione della famiglia di modelli E6 di Audi.
– Dal 2026 la nuova Audi Q8 e-tron sarà prodotta nello stabilimento di Bruxelles, già completamente convertito all’elettrico.
– Nella penisola iberica è prevista la produzione di veicoli elettrici compatti e di SUV elettrici, rispettivamente negli impianti multimarca di Martorell e Pamplona, a partire dal 2025. La decisione finale dipenderà dal quadro generale e dalle sovvenzioni statali.

Il progetto Trinity è stato assegnato allo stabilimento di Wolfsburg, e ulteriori modelli derivati saranno presi in considerazione in occasione della prossima sessione di pianificazione.

Il progetto Trinity, per il quale si sta considerando la realizzazione di una fabbrica al di fuori dell’attuale sito produttivo, ha lo scopo di creare un veicolo innovativo e competitivo – elettrico a batteria di nuova generazione e predisposto per il livello 4 – orientando la produzione al futuro. Entro il 2030, si prevede di attivare un secondo impianto all’avanguardia per la produzione di auto elettriche negli spazi della fabbrica attuale. Il sito sarà completato dal centro di Ricerca e Sviluppo più moderno d’Europa, il Sandkamp Campus.

Volkswagen porta avanti l’elettrificazione e trasforma il quartier generale del Gruppo

Entro il 2030, si prevede che quasi un terzo delle entrate nel mercato globale della mobilità possa provenire da servizi basati sul software. Per sfruttare questo potenziale, fino al 2026 sono stati destinati 30 miliardi di Euro alla digitalizzazione dei prodotti – inclusa la guida autonoma – e dell’azienda: un dato che corrisponde a un aumento di circa il 10% rispetto alla pianificazione precedente.

Su Macitynet trovate tutte le notizie sulle innovazioni per auto e mobilità nella nostra sezione ViaggiareSmart.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

Su Amazon ancora ribassi per iPhone 15, ora al minimo storico con prezzo da 769€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione sia i modelli da 128 Gb che quelli di 256 Gb. Risparmio record fino al 21% e prezzi di 210 € sotto quelli consigliati da Apple.

Ultimi articoli

Pubblicità