Home Hi-Tech Android World WhatsApp sarà multi dispositivo ma solo su un telefono

WhatsApp sarà multi dispositivo ma solo su un telefono

A inizio mese Zuckerberg aveva fatto sapere che la versione multi dispositivo di WhatsApp era vicina, ma oggi grazie a quanto scoperto da WABetaInfo se ne sa qualcosa in più. Ad esempio che non è multi dispositivo come lo è Telegram. Chi possiede un account su questa piattaforma può installare e usare l’app su diversi dispositivi contemporaneamente, mentre per quanto riguarda WhatsApp pare che ci sarà il limite di un telefono alla volta.

Questo significa che si potrà installare e usare l’app su un computer e un tablet, come ad esempio iPad, indipendentemente dall’app presente sul cellulare, quindi senza doverlo avere necessariamente vicino e connesso all’applicazione. Tuttavia chi vorrebbe poter usare l’app su due o più smartphone, almeno per ora non potrà farlo.

Da un lato questo approccio potrebbe anche avere senso, perché chi ha l’app installata sullo smartphone appena sarà disponibile questa funzione potrà accedere allo stesso account dal computer o dal tablet. Si presume che se si possiedono due o più smartphone, su ciascuno di essi sia presente un’altra scheda telefonica e quindi sia associato un altro numero di telefono con il quale si può creare un account Whatsapp secondario. Questo permetterebbe ad esempio di separare le chat di lavoro da quelle personali, potendo così spegnere il telefono aziendale e disconnettersi da tutto ciò che lo riguarda fino al turno di lavoro successivo.

whatsapp multi dispositivo

Tuttavia si tratta di una esigenza che potrebbe accontentare una parte degli iscritti e non certamente chi invece vorrebbe poter unificare tutte le chat all’interno di un solo account Whatsapp accessibile da due smartphone.

Chi ad esempio decide di fare una escursione in montagna scegliendo di usare uno smartphone di tipo rugged, non deve soltanto spostare la scheda telefonica, ma deve anche necessariamente fare il backup delle chat per importarle sull’altro dispositivo, infine disattivare temporaneamente l’app dal dispositivo principale per poterla usare sul telefono secondario. Tornato a casa dovrà fare la stessa cosa ma al contrario, quindi backup delle chat e trasferimento sul telefono principale. Questo, chiaramente, se si vuole poter continuare a usare l’app su due smartphone senza perdere l’uso di Whatsapp e la cronologia delle chat.

Non sappiamo se si tratta di una limitazione della versione beta dell’app o se funzionerà davvero così nel momento in cui la funzione multi dispositivo di WhatsApp sarà rilasciata pubblicamente. Sta di fatto che, almeno per ora, ancora una volta il servizio sembra trovarsi al di sotto della concorrenza: abbiamo citato Telegram perché ad oggi è l’app più simile, eppure qui da anni è possibile accedere all’app da qualsiasi dispositivo, anche da più smartphone contemporaneamente, con la cronologia delle chat aggiornata automaticamente e costantemente.

Sempre in una versione beta per iPhone è stata introdotta la funzione per condividere interi pacchetti di adesivi. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di WhatsApp sono disponibili qui.

Offerte Speciali

iPad Air 256 GB Wi-Fi e 64 GB cellular: scontatissimi su Amazon i modelli 2020

Su Amazon trovate in sconto iPad Air Cellular da 64 GB e iPad Air Wi-Fi da 256 GB con ribassi oltre il 14% e spedizione immediata.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,957FollowerSegui