Xiaomi Mi 9: specifiche e prezzo spaventano i concorrenti

Ecco tutte le caratteristiche tecniche del nuovo Xiaomi Mi 9: il prezzo potrebbe spaventare la concorrenza. In Europa arriverà col tasto dedicato all'assistente Google

Xiaomi Mi 9 ufficiale, potentissimo e al prezzo giusto

Se in queste ore tiene sicuramente banco la presentazione di Galaxy S10, nell’universo Android anche Xiaomi ha lanciato il suo ultimo pezzo da novanta. Si tratta di Xiaomi Mi 9, che arriva sul mercato appena otto mesi dopo il lancio del precedente Xiaomi Mi 8, commercializzato ufficialmente in Italia a partire da agosto dello scorso anno.

Il terminale ha un design che nulla invidia ad altri top di gamma, con colorazioni cangianti, e potenza da vendete sotto al cofano. Naturalmente, come da tradizione del produttore, il prezzo è contenuto, e di molto inferiore ai top di gamma Samsung o Apple.

Xiaomi Mi 9 è uno dei primi dispositivi ad essere alimentato dall’ultimo chipset di Qualcomm, Snapdragon 855, che offre migliorie significative rispetto alle prestazioni del precedente modello 845, senza raggiungere però i picchi di Apple A12 Bionic. Come il campione dei record di Cupertino anche l’ultima CPU Qualcomm è realizzata con processo produttivo a 7nm, che lo rende più efficiente.

Xiaomi Mi 9 ufficiale, potentissimo e al prezzo giusto

A fare il lavoro pesante sono due core Kryo 485 con clock a 2.84GHz, con l’aggiunta di due Kryo 485 a 2.42GHz. In aggiunta ci sono quattro core Kryo 485 con clock a 1,8 GHz. Il tutto è affiancato da una GPU Adreno 640 GPU, che offre un incremento notevole delle prestazioni: in generale, sembra che Mi 9 sia uno degli smartphone Android sul mercato ad oggi più veloce.

A rendere il terminale ancor più vantaggioso il prezzo, che in Cina è di 445 dollari. La scocca posteriore del terminale è ricca di colori,  con diverse tonalità di blu, basate su giochi di luce riflessa sulla superficie. L’effetto non è dissimile da quello che si può apprezzare sui terminali Honor e Huawei, ma rende certamente differente il Mi 9 dal suo diretto predecessore. Su Mi 9 sarà presente anche una funzione Turbo per il gaming, che si attiverà automaticamente non appena viene lanciata un’applicazione videoludica.Xiaomi Mi 9 ufficiale, potentissimo e al prezzo giusto

A livello di display, Mi 9 dispone di un pannello da 6,39 pollici con risoluzione FHD+ e tecnologia AMOLED, prodotto da Samsung, con un ritaglio a goccia sulla parte superiore, dove viene ospitata la fotocamera anteriore. Il pannello è, inoltre, protetto da uno strato di Gorilla Glass 6, con un sensore di impronte sotto display.

La telecamera posteriore è tripla, con un sensore posteriore da 48MP, che sulla carta batte Pixel 3 e Galaxy Note 9. Gli altri obiettivi sono grandangolare da 16MP e un teleobiettivo da 12MP. Su fronte c’è una telecamera 20MP con HDR.

Xiaomi Mi 9 ufficiale, potentissimo e al prezzo giusto

Xiaomi Mi 9 gode anche del supporto alla ricarica wireless rapida fino a 20W. La batteria al suo interno è da 3.300mAh, che dovrebbe facilmente alimentare il dispositivo per tutto il giorno. Per i mercati Europei Xiaomi offrira il pulsante dedicato per richiamare l’assistente vocale di Google, e il terminale sarà disponibile nelle colorazioni viola, blu, ma anche in nero.

Sarà disponibile nei tagli con 12GB di RAM e 256GB di storage, e quest’ultimo modello sarà proposto al prezzo di 600 dollari in Cina. La variante base del Mi 9 con 6GB di RAM e 128 GB di storage costerà 445 euro, mentre la versione con 8 GB di RAM e 128 GB di memoria avrà un prezzo di 490 dollari.

Xiaomi Mi 9 sarà in mostra la prossima settimana al Mobile World Congress 2019. Macitynet lo fotograferà da vicino per voi.