Alcuni video esclusivi dello streaming Apple, gratis per chi ha iPhone e iPad

Per i possessori di dispositivi Apple, alcuni contenuti originali dell'imminente servizio video streaming potrebbero essere gratuiti.

Apple TV

Il servizio streaming di Apple è ormai alle porte, con la presentazione attesa per il prossimo 25 marzo. La bella notizia sembra essere dietro l’angolo: alcuni dei contenuti esclusivi potrebbero essere gratuiti per i proprietari dei dispositivi della Mela.

Si tratta di un dettaglio che fuoriesce da un rapporto di Bloomberg, secondo cui Apple vorrebbe subito competere per Oscar ed Emmy con i contenuti del proprio servizio di streaming video.

Apple farà certamente pagare la maggior parte dei propri contenuti, mentre altri video saranno gratuiti per i possessori di dispositivi Apple. L’offerta è parte di un più ampio sforzo per generare maggiori entrate dai servizi on linea e nel tentativo di diversificare i profitti rispetto alle sole vendite di iPhone. Il rapporto non offre ulteriori dettagli in merito, ma la notizia positiva sembra essere certa.

Apple, servizio TV in Italia entro il 2019?

Alcuni analisti hanno ipotizzato un bundle stile Prime di Amazon, con Apple che potrebbe decidere di unire Apple Music e questo nuovo servizio streaming, bundle condito anche da un’offerta iCloud: insomma, una sorta di all-you-can-eat pià che un abbonamento stile Netflix. Inoltre, Apple potrebbe condire l’offerta anche con News, AppleCare e altri servizi ancora, come quello di riviste e quotidiani in abbonamento.

Secondo un precedente rapporto di Bloomberg, il servizio video di Apple sarà lanciato a metà aprile, con una grande attenzione alla programmazione in licenza da studi Hollywoodiani terzi, considerando che la programmazione esclusiva potrebbe non essere sin da subito all’altezza, almeno dal punto di vista quantitativo.

Su questa pagina trovate le ipotesi su quanto Apple presenterà il 25 Marzo.