Apple chiede scusa agli utenti con problemi alla tastiera a farfalla di 3ª generazione

La tastiera a farfalla di MacBook e MacBook Pro è ancora fonte di problemi per alcuni utenti. Apple ha già avviato un programma di riparazione per le prime due generazioni, ora arrivano le scuse di Cupertino per la terza generazione

Recensione MacBook Air 2018, sobrietà e leggerezza in perfetta armonia
La tastiera del MacBook Air 2018 in primo piano

I problemi con la tastiera a farfalla, o meglio con meccanismo dei tasti a farfalla, sono cominciati nel 2015 quando Apple ha adottato questa tecnologia per la prima volta su MacBook 12”. Successivamente è stata implementata anche nei MacBook Pro 13 e 15 pollici, ma i problemi sono rimasti anche se Cupertino ha introdotto una seconda e poi una terza generazione.

Ora Apple chiede scusa agli utenti che hanno problemi con la tastiera a farfalla di terza generazione. Secondo la multinazionale il numero di utenti che riscontra problemi è limitato.

«Siamo consapevoli che un numero limitato di utenti ha problemi con la tastiera a farfalla di terza generazione e per questo siamo dispiaciuti. La stragrande maggioranza dei clienti di notebook Mac sta avendo una esperienza positiva con la nuova tastiera».

Apple chiede scusa agli utenti con problemi alla tastiera a farfalla di 3ª generazioneUna dichiarazione che punta a tranquillizzare le acque ma che difficilmente potrà accontentare gli utenti che hanno riscontrato problemi, anche se in numero molto inferiore rispetto a chi invece continua a lavorare e digitare senza alcun problema. Vale la pena rilevare la tastiera a farfalla di terza generazione ora è presente non più solamente nei MacBook Pro 13 e 15 pollici di ultima generazione, ma anche sui nuovi MacBook Air Retina introdotti a fine 2018.

Tra le lamentele quelle più ricorrenti riguardano il degrado in risposta dei singoli tasti dovuto a polvere e residui che si depositano intorno e sotto ai tasti. Con il passare del tempo e l’aggravarsi dei sintomi, nei casi peggiori, alcuni tasti diventano più duri da premere, altri smettono completamente di funzionare.

Tastiera nuovi MacBook ProIn seguito alle lamentele degli utenti e poi anche di una petizione con raccolta firme online, Cupertino ha finalmente attivato un programma di riparazione gratuito delle tastiere a farfalla, purtroppo però solo per i modelli di prima e seconda generazione.

Da qui arriviamo alle scuse ora rilasciate da Apple per gli utenti delle tastiere a farfalla di terza generazione. La speranza è che dopo il mea culpa, la società annunci l’ampliamento del programma di riparazione gratuito per includere anche l’ultimo modello. Grazie a questa campagna gli utenti che riscontrano problemi possono richiedere la riparazione gratis fino a 4 anni dalla data di acquisto della macchina, quindi anche oltre il termine della garanzia ufficiale.

Chi ha problemi con la tastiera dei MacBook Pro costruiti tra il 2015 e il 2017 in questo articolo trova tutto quello che serve per farla riparare gratis. Trovate tutte le notizie aggiornate sui MacBook Pro ultima generazione e modelli precedenti nella nostra sezione dedicata.