Apple continua a lavorare al concorrente di Echo show

Bozza automatica

Tutti conoscono la linea di altoparlanti Echo Show di Amazon dotati di schermo e fotocamera per le videochiamate: Apple sta ancora lavorando a un suo futuro dispositivo che, se completato, andrà a competere nella stessa categoria. Ne ha parlato il giornalista di Bloomberg, Mark Gurman, sempre molto attento nell’anticipare ciò che bolle nel pentolone di Cupertino – anche se talvolta sbagliando completamente le previsioni – nella sua ultima newsletter Power On, in cui ha spiegato come un nuovo HomePod in arrivo sarà probabilmente «il centro del sistema di Apple» per la casa smart.

«Non credo che Apple stia lavorando a un grande HomePod autonomo» ha dichiarato in risposta alla domanda sul possibile arrivo di un nuovo altoparlante per la casa, «ma dovrebbe piuttosto essere al lavoro su una sorta di HomePod mini che dovrebbe inserirsi al centro del suo ecosistema», con tutti gli altri mini sparsi per la casa che si collegano ad esso. HomePod mini è finalmente italiano. L’abbiamo provato da solo e in coppia

Secondo il giornalista, il futuro Echo Show di Apple dovrebbe essere una specie di prodotto che fonde tre dei servizi/prodotti dell’azienda: da un lato, appunto, uno speaker come quelli della serie HomePod, al quale però si aggiungerebbe una telecamera per le videochiamate tramite FaceTime e uno schermo per accedere al servizio di Apple TV, ai giochi e ad altre applicazioni.

Di un prodotto come questo si parla già da diverso tempo: le prime voci dicevano che Apple ci stava lavorando ma il prodotto era ancora in una fase prettamente embrionale e c’era molta incertezza sulle funzioni e sulle caratteristiche che questo nuovo dispositivo avrebbe avuto, mentre adesso Gurman sostiene che non solo ciò è stato definito, ma Apple sarebbe anche a buon punto per quanto riguarda la fase di rilascio sul mercato.

apple echo show homepod schermo

Se il giornalista ci ha preso vorrebbe però dire che alla linea mancherebbe ancora un vero sostituto di HomePod di fascia alta, quello con cui Apple è entrata nel mercato e che ha smesso di produrre a marzo dello scorso anno. Da quel momento molti si stavano per l’appunto chiedendo se fosse in via di sviluppo un suo successore, tuttavia la sua versione mini, proprio per via del prezzo più basso, è stato molto popolare, perciò non sorprenderebbe se Apple decidesse di aggiornare quest’ultimo aggiungendo qualche funzionalità come appunto suggerisce Gurman, anziché concentrarsi su un nuovo HomePod più grande.

Quale che sia il nuovo HomePod in arrivo, quel che ancora resta completamente sconosciuto è l’aspetto che potrebbe avere uno speaker con videocamera e schermo incorporato, che per il momento esiste soltanto nella linea Echo Show di Amazon, nel Google Nest Hub, nel Facebook Portal GO e pochi altri.

Per tutte le notizie e gli articoli dedicati alla domotica, alla sicurezza, al risparmio energetico, green economy e abitare sostenibile è possibile consultare la sezione dedicata CasaVerdeSmart di macitynet.

Articolo precedenteWhatsApp presto nasconderà l’ultimo accesso a contatti scelti
Articolo successivoPolaroid Go, nuovi colori e accessori per la fotocamera analogica