Apple mette tutti in riga per iPhone 8: produzione anticipata e ispezioni più severe

Apple ha già richiesto campioni di prova e test di produzione per iPhone 8 in anticipo rispetto agli altri anni. Cupertino impone ispezioni più severe per ogni componente

iPhone 8 wistron

Il rinnovo completo di iPhone 8 si fa sentire tra i fornitori: Apple vuole arrivare sul mercato riducendo al minimo i rischi legati all’implementazione di diverse nuove tecnologie e per farlo anticipa i test di produzione di iPhone 8. Indicazioni in questo senso era già stata fornite dagli analisti di BlueFin Research ed ora sembrano ulteriormente confermate dalle direttive provenienti da Cupertino destinate ai fornitori, riportate da DigiTimes.
iphone 2017 oled
Apple avrebbe richiesto alle società partner di iniziare i test di produzione, effettuare ispezioni e controlli infine di preparare inventari e scorte in anticipo rispetto alla tabella di marcia tradizionale seguita negli scorsi anni per i modelli precedenti di iPhone. Tra le tempistiche indicate per le consegne delle componenti, inclus chip e altre parti, già a partire dalla seconda metà di questo trimestre. Stesso discorso anche per l’assemblaggio degli schermi: fornitori di Taiwan prevedono di iniziare a lavorare sui pannelli OLED per iPhone verso la fine di marzo. Sempre secondo le fonti sembra che Apple abbia già ordinato quantità sostenuti di pannelli OLED presso Samsung.

Non solo Cupertino avrebbe già attivato in anticipo l’intera filiera di produzione ma per iPhone 8 sembra abbia anche richiesto controlli più severi per chip, componenti, moduli e parti meccaniche. Notiamo che la produzione anticipata non significa che iPhone 8 arriverà prima in commercio. Cupertino vuole garantirsi una finestra temporale più ampia per individuare eventuali problemi e risolverli in tempo, assicurandosi di ottenere la resa desiderata e scorte sufficiente per un terminale che promette di essere completamente rivoluzionato e diverso dai precedenti.

Per iPhone 8 oltre allo schermo OLED curvato sono attese ricarica wireless, design tutto vetro fronte e retro e chassis in acciaio inossidabile: secondo le fonti di DigiTimes ci sarà anche il riconoscimento dell’iride ma questa funzionalità, anche se già emersa altrove, non è mai emersa in precedenza nei report più attendibili di Ming Chi Kuo, analista di KGI. Per le numerose novità tecnologiche alcuni prevedono che il prezzo di vendita di iPhone 8 sarà di oltre 1.000 dollari, mentre la soglia sarà più contenuta per i nuovi iPhone 7s.

iphone 8 produzione