fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Apple prudente, per iPhone 2018 ordina il 20% meno di componenti

Apple prudente, per iPhone 2018 ordina il 20% meno di componenti

Prevista un po’ di “magra” anche per Apple, che recentemente avrebbe chiesto ai suoi fornitori di diminuire la produzione delle componenti per i prossimi iPhone 2018 di “circa il 20 per cento”. Considerando quella che è stata la domanda dell’attuale linea di iPhone, probabilmente, Apple ha preferito essere più cauta.

A riferirlo sono differenti fonti tutte indicate da Nikkei. Si tratterebbe di un tentativo per Apple di adottare un “approccio prudente” per le spedizioni di iPhone 2018, abbassando così gli ordinativi delle componenti del 20% rispetto allo scorso 2017. L’anticipazione sembra contribuire al leggero calo nella quotazione del titolo AAPL sulle borse USA, arrivato a segnare -2%, poi ridottosi a -1,5% nel momento in cui scriviamo.

iphone 2018 foto schema tre modelli attesi per 2018In particolare, lo scorso anno Apple avrebbe effettuato ordini su una produzione stimata di 100 milioni di iPhone 8, 8 Plus e iPhone X. Quel numero, allora, si abbassa a 80 milioni per i nuovi modelli in arrivo entro l’anno. Riferisce il rapporto Nikkei che Apple è piuttosto conservatrice quando si tratta di ordinare componenti per la prossima generazione di iPhone.

Al di là dei numeri, il rapporto è in linea con le ultime previsioni fatte dall’analista Ming-Chi Kuo per quel che concerne le date d’uscita e la tipologia di modelli: vedranno luce nel settembre 2018 e oltre ai due modelli con schermo OLED, da 5,8 e 6,5 pollici, ci sarà anche un entry level LCD da 6,1 pollici.

iPhone 2018

A differenza di quanto accaduto lo scorso anno, con un leggero ritardo di iPhone X sui modelli standard, quest’anno i tre terminali dovrebbero essere rilasciati sul mercato allo stesso tempo: la catena di fornitura dovrebbe essere pronta a tenere i ritmi sui display con notch, considerato che si tratta di una tecnologia collaudata proprio con il terminale del decimo anniversario Apple.

Queste componenti saranno consegnate agli assemblatori, come Foxconn e Pegatron, in tempo per l’assemblaggio finale previsto per il prossimo mese di luglio per i due modeli OLED, mentre in agosto dovrebbe partire anche l’assemblaggio per il modello LCD.
Diagrammi e rendering mostrano la presunta linea degli iPhone che vedremo prima di fine annoCome più volte ribadito da più fonti, si prevede che Apple lancerà entro l’anno tre nuovi smartphone: il successore di iPhone X, un modello di iPhone X Plus con schermo da 6,5 pollici, e un iPhone da 6,1 pollici con schermo LCD.

Quest’ultimo sarebbe il meno costoso, con prezzi a partire da 600/700 dollari, mentre iPhone X ne costerebbe 800/900 e iPhone X Plus tra i 900 e i 1000 dollari. Tutti e tre i modelli, comunque, saranno dotati di Face ID.

Offerte Speciali

iPhone XS Max 64 GB oggi scontato di 114 euro

Megasconto Amazon: iPhone XS Max 256 GB a 849 €; 64 GB a 769 €

Su Amazon comprate in fortissimo sconto l'iPhone XS Max da 256 GB. Ribasso da 650 euro: lo pagate solo 869 €. Modello da 64 Gb a solo 769
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,338FansMi piace
94,949FollowerSegui