Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » il mio iPhone » Idea Apple per rivoluzionare la ricerca su iPhone e Mac

Idea Apple per rivoluzionare la ricerca su iPhone e Mac

Creazione automatica di playlist Apple Music e slideshow per Keynote, la scrittura di parti di codice delle applicazioni a beneficio degli sviluppatori, ma anche una versione di Spotlight più potente e precisa. Ecco quello che Apple vuole fare grazie all’AI generativa probabilmente già dai prossimi sistemi operativi.

Come nel caso del sistema di scrittura di codice per le app a svelare i piani di Apple è Bloomberg secondo cui l’Intelligenza artificiale dovrebbe permettere di rinnovare la funzione di ricerca rendendola in grado di attivare e disattivare specifiche funzionalità nelle app e rispondere a domande complesse, frutto dell’addestramento con modelli linguistici di grandi dimensioni (LLM) che permettono di ottenere la comprensione e la generazione di linguaggio di ambito generale.

Le prime fasi della progettazione della nuova funzione Spotlight prevedono l’uso di LLM per consentire di rispondere a domande complesse, e attingere più in profondità nelle app per tenere conto di specifiche funzioni, senza le limitazione dell’attuale versione che si limita a consentire il lancio di app, effettuare ricerche di base sul web e ottenere informazioni come ad esempio quelle sul meteo o eventi sportivi.

macOS Ventura, come visualizzare l’anteprima dei file in Visualizzazione rapida

Apple sta continuando ad affinare funzionalità AI con un suo LLM per migliorare anche Siri e servizi come il supporto AppleCare. La Mela sta cercando di migliorare Siri con funzionalità in grado di rispondere accuratamente a domande complesse, e i team di Apple stanno lavorando su funzioni in grado di migliorare chat online e supporto telefonico, ma anche per integrare funzionalità AI legate alla salute.

Presentando a inizio febbraio i risultati finanziari del primo trimestre dell’anno fiscale 2024, il CEO di Apple, Tim Cook, rispondendo a una domanda aveva confermato che l’azienda da lui guidata sta lavorando sull’AI generativa e riferito che dettagli saranno rilevati “entro quest’anno”. È probabile che annunci specifici arriveranno a giugno, in concomitanza dell’annuale conferenza sviluppatori (WWDC), quando dovrebbero essere presentate – tra le altre cose – le prime versioni beta di iOS 18, iPadOS 18 e degli altri sistemi operativi della Casa di Cupertino.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

iPhone 15 da 256 GB al minimo storico, solo 899€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione i modelli 256 Gb che scendono sotto i 900 €. Sconto del 19% sul prezzo Apple

Ultimi articoli

Pubblicità