La Mela iridata potrebbe tornare

Secondo un’indiscrezione da prendere con le molle, Apple avrebbe intenzione di presentare alcuni nuovi prodotti usando lo storico logo con la Mela colorata.

Apple vuole riproporre il logo con la Mela colorata su alcuni prodotti?

Apple avrebbe intenzione di presentare alcuni prodotti usando il vecchio logo con la mela iridata. A riferire l’indiscrezione – da prendere con le molle – è Macrumors che avrebbe a sua volte ottenuto questa informazione da una sua fonte che in passato si è dimostrata affidabile.

Non è chiaro quale potrebbe essere il prodotto sul quale mostrare ancora una volta lo storico marchio colorato ma il Mac potrebbe essere un buon candidato, giacché il logo in questione è apparso sul Macintosh nel 1984 e tanti  altri computer della Mela presentati negli anni seguenti. Anche su iPhone e iPad il logo potrebbe non essere una cattiva idea, magari in concomitanza di qualche edizione speciale per iniziative di beneficenza come la serie (PRODUCT)RED.

Lo storico logo della Mela arcobaleno è stato ancora una volta registrato lo scorso anno, indicando come possibile target di utilizzo anche “capi di abbigliamento”, in particolare “cappelli e berretti”.

Apple vuole riproporre il logo con la mela colorata su alcuni prodotti?
Concept di MacRumors

A maggio di quest’anno, come spiega ancora il sito americano, una sruttura arcobaleno con i colori originale del logo Apple è apparsa al centro dell’Apple Park, frutto del design team di Jony Ive per un evento speciale dedicato ai dipendenti

Apple vuole riproporre il logo con la mela colorata su alcuni prodotti?
Concept di MacRumors

Prima ancora del logo iridato, Ronald Wayne ex socio di Steve Jobs e Wozniak disegnò un marchio che rappresentava Isaac Newton seduto sotto a un albero di mele. Il disegno in questione, dalla grafica vetusta e poco accattivante, non soddisfò mai Jobs, che nel 1977 commissionò al grafico Rob Janoff un nuovo marchio. L’idea piacque a Jobs anche per il famoso morso: in inglese il “bite” si abbinava ai bit e ai byte del linguaggio informatico. Janoff aveva inizialmente pensato a un logo monocromatico ma Jobs volle il logo a colori, una caratteristica che non fu facile riprodurre sugli chassis esterni degli Apple II di allora.

Per conoscere tutti i dettagli della lunga genesi del logo Apple vi rimandiamo a questo nostro articolo.