Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Apple Watch » Il segreto di Apple Watch: può rilevare l’ossigeno nel sangue

Il segreto di Apple Watch: può rilevare l’ossigeno nel sangue

Interessanti novità quelle emerse dallo smontaggio del nuovo Apple Watch da parte di iFixit che, pezzo dopo pezzo, ha scoperto qualcosa di molto più importante rispetto alle solite conferme di chip e hardware. Che la batteria duri poco lo sappiamo già dall’annuncio ufficiale, ma che presto potrebbe durare di più lo scopriamo soltanto oggi. Facile da rimuovere, la batteria è da soli 205 mAh. In pratica è meno capiente di quella del Moto 360 che integra un accumulatore da 300 mAh, quindi non è escluso che già da oggi potrebbe essere possibile aumentarla.

Resta invece sconosciuto il contenuto del processore S1, completamente incassato nella resina. Gli ingegneri di iFixit non sono stati in grado di rompere il sigillo per scoprire con esattezza l’hardware contenuto in questo interessante componente. Quello che però sorprende di più tra la piacevole scoperta di un possibile upgrade della batteria ed il mistero del chip S1 è senz’altro l’analisi riguardo il sensore che attualmente rileva il battito cardiaco dell’utente che indossa lo smartwatch.

In base a quanto appena scoperto il componente che misura il battito non è un semplice cardiofrequenzimetro, ma può fungere anche da ossimetro a pulsazioni, in pratica è già in grado di rilevare il livello di ossigeno nel sangue. Il perché non lo fa, è al momento un secondo mistero, riconducibile a due ipotesi: la prima è che Apple non abbia ancora messo a punto il software per svolgere questa funzione, la seconda invece è che la Federal and Drug Administration potrebbe aver proibito a Cupertino di implementare questa funzione, pena un maggior livello di controlli e approvazioni richiesti invece per i dispositivi medici. Nel primo caso Apple potrebbe abilitare la funzione di ossimetro di Apple Watch semplicemente con un aggiornamento software o, nella peggiore delle ipotesi, in una versione successiva dello smartwatch. Nel secondo caso invece la questione riulterebbe molto più complessa e, almeno per il momento, difficile da prevedere.

ossigeno nel sangue

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

Su Amazon ancora ribassi per iPhone 15, ora al minimo storico con prezzo da 769€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione sia i modelli da 128 Gb che quelli di 256 Gb. Risparmio record fino al 21% e prezzi di 210 € sotto quelli consigliati da Apple.

Ultimi articoli

Pubblicità