fbpx
Home iPhonia iPhone Come scattare foto con Deep Fusion su iPhone 11 e iPhone 11...

Come scattare foto con Deep Fusion su iPhone 11 e iPhone 11 Pro

Deep Fusion sarà disponibile per tutti gli iPhone 11/Pro/Max a partire da iOS 13.2, ma per utilizzare questa tecnologia bisognerà fare attenzione ad una particolare impostazione.

Secondo quanto scoperto da iMore, se l’opzione Acquisizione Area foto esterna al riquadro è attiva, la tecnologia Deep Fusion non è disponibile, perciò per utilizzarla è necessario rinunciare a tale funzionalità disattivandola dal pannello Fotocamera contenuto nell’app Impostazioni.

Per chi se lo fosse perso, qui c’è un nostro approfondimento che mostra le prime foto scattate con questa particolare tecnologia. Deep Fusion è in sostanza un nuovo processo di fotografia computazionale al momento disponibile esclusivamente sulla nuova linea di iPhone, quindi su iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max, perché per funzionare ha bisogno del nuovo processore A13.

Come essere sicuri di scattare foto con Deep Fusion

All’atto pratico questo sistema cattura la stessa scena con esposizioni diverse e le fonde insieme a livello di pixel in un unico scatto che offre un livello di dettaglio superiore a quanto si ottiene oggi attraverso l’HDR. Fondamentalmente Deep Fusion scatta un’istantanea leggermente sottoesposta (cioè con un valore EV negativo) dalla quale però prende in prestito solo il livello di nitidezza. A questa poi ne aggiunge altre tre scattate normalmente ed una quinta con EV+.

Come la Modalità Notte ma per un processo completamente diverso, Deep Fusion si attiva automaticamente, senza cioè che l’utente se ne accorga e solo in determinate situazioni. Ad esempio se si scatta utilizzando l’obiettivo Wide principale, la tecnologia entra in gioco solo nelle condizioni di luce che richiedono l’uso della Modalità Notte, mentre con il teleobiettivo Deep Fusion sarà praticamente attivo sempre tranne nelle scene fortemente illuminate, cioè quando entra in gioco l’HDR+ perché c’è abbondanza di luci.

Come scattare con due lunghezze focali contemporaneamente con iPhone 11 Pro

Lo switch qui sopra deve essere spento per acquisire immagini con deep fusion.

Quale che sia il caso, il risultato è una singola immagine da 24 Mega Pixel realizzata dai processi che tengono conto di tutte queste caratteristiche, del soggetto inquadrato ed analizzano il rumore registrato sui sensori della fotocamera, pixel dopo pixel. Tutto questo poi avviene in appena un secondo.

Come essere sicuri di scattare foto con Deep Fusion

Ora vi starete chiedendo: perché Deep Fusion non funziona se è attiva l’opzione Acquisizione Area foto esterna al riquadro (che di fatto consente di catturare la scena al di fuori di quella mostrata sullo schermo e visualizzabile solo quando si apportano modifiche alla foto, come ritagli e raddrizzamenti dello scatto)?

La risposta è nella fotocamera utilizzata da una e dall’altra: questa opzione infatti sfrutta la grandangolare di iPhone 11/Pro/Max per offrire maggiori contenuti ritagliabili, mentre come abbiamo già spiegato Deep Fusion entra in funzione solo quando si usa la fotocamera principale o il teleobiettivo, in quanto il super-grandangolo non è dotato di stabilizzazione ottica, dettaglio che infatti non consente neppure di sfruttare questa lente con la Modalità Notte.

Offerte Speciali

Apple Watch 5 GPS+Cellular, sconto su Amazon

Su Amazon Apple Watch 5 con rete cellulare è in sconto. La versione alluminio rosa a quasi 45 euro in meno del prezzo di mercato
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,430FansMi piace
95,287FollowerSegui