fbpx
Home iPhonia iPhone Software Covid, app per autocertificazione in arrivo: ma potrebbero volercene tre

Covid, app per autocertificazione in arrivo: ma potrebbero volercene tre

Potrebbe essere questione di giorni, poche settimane al massimo: l’app IO per l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione è vicina al debutto e in questo periodo di pandemia il suo uso potrebbe essere ancor più importante. Se ne parla da giorni, ma nell’edizione del Corriere della Sera del 16 aprile sono riportati nuovi dettagli e alcune delle condizioni che l’Unione Europea starebbe definendo anche riguardo agli altri software che dovrebbero aiutare a contenere la diffusione del contagio nella più delicata fase 2 alla quale ci stiamo avvicinando.

Innanzitutto, nessun obbligo sull’installazione dell’app per il tracciamento della posizione, che secondo i ricercatori di Oxford dovrebbe coinvolgere almeno il 60% della popolazione. Altro punto nodale della questione riguarda la gestione dei dati, che dovrebbe restare nelle mani dei singoli utenti, mentre le autorità sanitarie devono necessariamente essere coinvolte nella fase di progettazione del sistema che poi li elaborerà.

Covid, app per autocertificazione in arrivo: ma potrebbero volerci tre app diverse

La tracciabilità, come spiegato nei giorni scorsi, sarà anonima e si dovrebbe basare sulla vicinanza tra i soggetti, come previsto da Apple e Google – coinvolte nello sviluppo – attraverso l’uso della tecnologia Bluetooth.

Se non ci saranno intoppi, l’app potrebbe arrivare già per metà maggio, ma è ancora presto per dirlo in quanto mancherebbe un inquadramento normativo ad hoc. Sono infatti ancora in ballo diverse soluzioni, una delle quali prevede addirittura l’impiego di tre applicazioni diverse: una per il tracciamento, una per i servizi pubblici e una per l’autocertificazione. Covid, app per autocertificazione in arrivo: ma potrebbero volerci tre app diverse

Quest’ultima come dicevamo è in dirittura di arrivo: si tratterebbe infatti della sopracitata app IO, che dovrebbe fungere da ponte per l’accesso a tutti i servizi degli enti centrali e locali della Pubblica Amministrazione. Tra questi, si potrà ad esempio ricevere comunicazioni e aggiornamenti, effettuare pagamenti digitali, eleggere il proprio domicilio e, soprattutto, ottenere e gestire documenti come atti, notifiche e certificati. L’autocertificazione, appunto, che non dovrà più essere stampata ma semplicemente compilata direttamente sullo smartphone e che potrà essere aggiornata in remoto secondo le ultime normative ogni qual volta se ne dovesse presentare la necessità.

Offerte Speciali

Su Amazon iPhone SE 2020 è già al prezzo più basso: 464 €

iPhone SE 2020 64GB al prezzo minimo: 414,99€

Su eBay comprate in forte sconto tutti gli iPhone SE: prezzo da 414 euro, 85 euro meno del prezzo Apple!
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,722FansMi piace
93,875FollowerSegui