Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » ViaggiareSmart » Cybertruck e il suo primo incidente

Cybertruck e il suo primo incidente

A poco più di un mese dalla messa in circolazione, il Cybertruck di Tesla è stato già protagonista del suo primo incidente d’auto. Il fatto è avvenuto a Palo Alto, in California, lungo un tratto della Skyline Boulevard, indicativamente intorno alle 14:05 (ora locale) del 28 dicembre, per fortuna senza riportare gravi infortuni alle persone a bordo del veicolo.

Cosa è successo

Secondo quanto emerge dall’indagine preliminare condotta dalla California Highway Patrol, una Toyota Corolla del 2009 stava viaggiando sull’autostrada in direzione sud «a una velocità sconosciuta quando, per ragioni sconosciute, il conducente ha svoltato a destra urtando un terrapieno». A seguito di questa collisione, il veicolo sarebbe poi rientrato in carreggiata, oltrepassando tuttavia la doppia linea continua e finendo il suo percorso schiantandosi contro il Cybertruck che invece viaggiava in direzione nord.

Un impatto frontale che ha portato soltanto a «un sospetto lieve infortunio al conducente» della Tesla, che ha comunque rifiutato il trasporto medico, illese invece le altre due persone a bordo del veicolo, così come l’autista diciassettenne della Corolla.

Cybertruck è già protagonista del suo primo incidente

Il meteo non era dei migliori – piuttosto umido e con cielo coperto – ma niente che potesse comunque essere preso in considerazione tra le cause dell’incidente. Da notare inoltre che secondo le indagini il Cybertruck non stava operando in modalità autonoma, quindi in questo caso è da escludere qualsiasi errore o aiuto da parte “degli algoritmi”: lo scontro è stato repentino e, per i riflessi umani, molto difficile da evitare.

Tutt’altra storia invece le conseguenze ai veicoli: la parte anteriore della Toyota ha riportato danni significativi, mentre il Cybertruck sembra esserne uscito illeso. Le sole due immagini pubblicate dall’utente Reddit boddhya tuttavia rendono difficile discernere la reale portata dei danni. Su YouTube c’è anche un video (qui sotto) registrato dalla dashcam di un’auto che ha transitato nella stessa strada dopo l’incidente, ma anche da qui non è facile fare una stima precisa. Ad ogni modo a parte gli airbag attivati, sia il retro che entrambi i lati del Cybertruck non sembrano aver riportato danni.

C’è paura per i futuri incidenti

Ciononostante questo primo incidente del Cybertruck pare essere avvenuto oltre ogni più rosea previsione. Secondo quanto riporta Reuters infatti gli esperti del settore automobilistico sono preoccupate per i problemi di sicurezza del veicolo.

Ad esempio a preoccupare il professore Samer Hamdar – che opera appunto in questo settore presso la George Washington University – sarebbero le limitate “zone di deformazione” del Cybertruck, quelle cioè che si deformano durante un incidente in modo da assorbire l’impatto in modo sicuro. Di simile avviso Julia Criswold (direttrice del Safe Transportation Research and Education Center presso l’Università della California), secondo cui l’elevato peso del veicolo e la sua grande accelerazione costituirebbero un pericolo per i pedoni.

Ovviamente Elon Musk non è d’accordo.

Sul Cybertruck

Per Giorgetto Giugiaro il Cybertruck è il Picasso delle automobili; conoscevate queste 5 caratteristiche di Cybertruck mai viste sulle altre Tesla?

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità