fbpx
Home Macity Internet Disney sceglie il giorno di lancio di Mulan per chi non vuole...

Disney sceglie il giorno di lancio di Mulan per chi non vuole pagare il biglietto

Oggi è il grande giorno di Mulan, che debutta in streaming su Disney+ per gli abbonati che decidono di pagare 21,99 euro per vederlo. Una cifra che si va ad aggiungere all’abbonamento alla piattaforma. L’azienda lo ha chiamato Accesso VIP, una sorta di potenziamento dell’account che consente di «guardare Mulan prima che sia reso disponibile agli altri abbonati Disney+ o altrove». Però all’annuncio si era parlato anche di un accesso al film per i soli abbonati, senza quindi acquistare alcun “biglietto d’ingresso”. La data per il debutto è stata decisa ieri.

Disney+ – si legge sulle FAQ del servizio – offre Accesso VIP a Mulan a 21,99 euro su disneyplus.com e con l’app Disney+ disponibile su piattaforme selezionate tra cui Apple e Google. L’offerta sarà disponibile fino al 2 novembre 2020. Una volta ottenuto l’Accesso VIP a Mulan sarà possibile guardarlo tutte le volte che lo si desidera e su qualsiasi piattaforma in cui è disponibile Disney+. L’accesso a Mulan resterà disponibile per la durata dell’abbonamento a Disney+.

Disney sceglie il giorno di lancio di Mulan per chi non vuole pagare il bigli

Come confermato dalla pagina dedicata al film «Dal 4 dicembre 2020, Mulan sarà disponibile per tutti gli abbonati Disney+ senza costi aggiuntivi». Quindi chi non ha fretta di guardarlo o semplicemente non vuole acquistare l’accesso anticipato, dovrà attendere tre mesi a partire da oggi. Anche perché molti si sono lamentati del prezzo di ingresso, di molto superiore a quello della gran parte dei cinema nostrani, che va misurato anche con la qualità della visione. Per la maggior parte delle persone significa niente maxi-schermo e impianto audio Dolby. Insomma, vederlo da casa sarà pure comodo, ma 22 euro potrebbero non giustificare l’accesso anticipato, anche se si tratta di un film la cui storia, quella del cartone animato, ha fatto parte dell’infanzia di molti di noi.

Sarà interessante comunque vedere quanto successo riscuoterà questa nuova modalità di distribuzione dei film, condizionata dalla pandemia di coronavirus che costringe i cinema a restare chiusi soprattutto negli Stati Uniti, uno dei mercati più fruttiferi in questo settore, e dove l’emergenza è ancora in corso. Per Disney si tratta di un salto nel buio: una prova che potrebbe andare bene oppure male. Perché i costi di produzione del film ci sono stati e i 21,99 euro per vederlo a partire da domani vanno a finanziare proprio il recupero di queste spese, stipendi compresi.

Per iscrivervi a Disney+ cliccate qui. Vi ricordiamo che la piattaforma ha una corposa libreria di contenuti disponibili agli abbonati, tra cui tutta la produzione di National Geographic, Pixar e Star Wars. Potete dare uno sguardo alla programmazione di film, serie tv e documentari per bambini cliccando qui.

Su Macitynet gli appassionati di cinema trovano notizie e approfondimenti nella sezione dedicata ai film e in quella dedicata al cinema. Tutti gli aggiornamenti sulle piattaforme dello streaming tv si trovano invece nelle pagine dedicate ad Amazon Prime Video, NetflixApple TV+ e Disney+Tutto sull’abbonamento ad Apple TV+ inclusi prezzi, abbonamento per la famiglia – si trova in questo articolo di Macitynet

Offerte Speciali

Torna l’ iPhone 11 Pro ribassato a 999 €: sconto mai visto

Prezzo al minimo storico: iPhone 11 Pro a 917 euro

Su Amazon iPhone 11 Pro da 64 Gb scende al prezzo minimo storico: solo 917 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,717FansMi piace
93,883FollowerSegui