Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone Software » djay usa Shazam per riconoscere e sincronizzare musica live

djay usa Shazam per riconoscere e sincronizzare musica live

Pubblicità

L’app djay di Algoriddim è tra quelle che Apple cita regolarmente durante i suoi keynote perché è spesso tra le prime a integrare le nuove tecnologie che vengono presentate durante gli eventi, e con l’ultima aggiornamento l’app è compatibile con un’altra tecnologia di Apple: grazie alla recente integrazione della piattaforma di Shazam è infatti possibile usare l’app di Algoriddim per analizzare i suoni circostanti per identificarne qualsiasi canzone in riproduzione, sia che ci si trova a un concerto o che si sta ascoltando la radio. Una volta riconosciuto il brano, l’app è in grado di caricarlo istantaneamente sui deck virtuali dell’app avviando la riproduzione in sincrono con la sorgente musicale esterna.

In questo modo è praticamente possibile creare dei mix con tracce audio simili, oppure remixare la canzone, applicare effetti o decostruirla utilizzando la tecnologia Neural Mix dell’azienda, con cui è praticamente possibile isolare brani strumentali e a cappella delle proprie canzoni preferite in tempo reale, magari applicando anche dissolvenze incrociate della batteria, linee di basso e melodie di due brani in modo indipendente, applicare effetti audio a singoli componenti musicali e persino riprodurre in loop il ritmo mentre la melodia della stessa traccia continua a suonare.

djay shazam

Ciò consente anche di salvare i brani nella cronologia del Centro di Controllo di iOS 15 in modo da poterli poi ritrovare più facilmente anche in futuro. Secondo l’azienda però gli utilizzi più interessanti concessi da questa integrazione riguardano l’identificazione di una canzone in ascolto per la creazione automatica di mix basati sulla melodia. Inoltre – spiegano – si può usare con il DJing back-to-back: praticamente se si sta suonando in tandem con un altro DJ o in un’altra formazione di artisti è possibile riprendere da dove interrompe l’ultimo DJ identificando e sincronizzando il brano prima di entrare gradualmente in azione.

Ricordiamo che l’app djay per iOS è gratuita ed è disponibile su App Store in versione universale per iPhone, iPad e Mac. L’accesso completo a tutte le funzionalità si ottiene acquistando la versione Pro al prezzo di 6,99 euro al mese oppure a 49,99 euro l’anno.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sono arrivati gli iPhone 15 e 15 Pro, primo contatto

iPhone 15 Pro 256 GB minimo storico a 1079€

Su Amazon iPhone 15 Pro scende al minimo storico nella versione da 256GB. Ribasso a 1079 €, risparmio di 290€ pari al 21%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità