Home iOS Ecco il multitasking iOS 14 in video su iPhone

Ecco il multitasking iOS 14 in video su iPhone

Un nuovo video apparso in rete mostra una build di iOS 14 in esecuzione su iPhone 11 Pro Max, ed in particolare il nuovo multitasking previsto per lo smartphone della Mela,  simile a quella vista in precedenza su iPad. Ecco il filmato.

Si prevede che Apple introdurrà diversi cambiamenti significativi nella gamma di iPhone entro la fine dell’anno con la serie iPhone 12. Tuttavia, ancor prima dell’hardware, Apple sarà già al lavoro sul prossimo iOS 14, che per la prima volta sarà mostrato in occasione della Worldwide Developer Conference (WWDC) 2020, che si terrà durante il prossimo giugno, coronavirus permettendo.

Ecco il multitasking iOS 14 in video

Nel video diffuso è possibile vedere una build interna di iOS 14 in esecuzione su un iPhone 11 Pro Max. Le app appaiono abbastanza rapidamente all’interno multitasking e sembrano anche veloci da chiudersi. Ovviamente, si tratta di una build ancora non rilasciata e, dunque, è possibile che non rappresenti il risultato finale.

Ecco il multitasking iOS 14 in video

Il filmato, per quanto breve, mostra comunque qualche curiosità e indizi sulle funzionalità incluse. Se rallentate il video, come evidenzia anche 91mobiles,  quando si chiude un’app, vi sarà la possibilità di effettuare uno slide verso il basso per bloccarla nel menù multitastking. Al momento non è chiaro quale possa essere lo scopo principale di questo blocco, ma è facile ipotizzare che serva ad evitare che una determinata app venga chiusa accidentalmente.

Il layout di questo multitasking è abbastanza simile a quello di iPad apprezzato  in precedenza, quindi gli utenti già in possesso di un iPad continueranno ad avere familiarità con questa schermata. Ovviamente, come già anticipato, non è detto che questo stile di visualizzazione approdi nella versione finale di iOS 14.

Al momento non si sa molto su iOS 14, anche se un recente rapporto afferma che Apple consentirà finalmente agli utenti di modificare le app di sistema predefinite con il prossimo aggiornamento software per iPhone. Ciò significa che l’utente sarà in grado, ad esempio, di utilizzare Gmail e Chrome, rispettivamente, come app di posta elettronica e browser predefinite, anziché dover far necessariamente affidamento su Mail e Safari. E’ possibile anche aspettarsi piccoli cambiamenti nel modo in cui i contenuti vengono visualizzati sullo schermo, anche per preparare il sistema operativo ad una visualizzazione a schermo intero senza notch, che potrebbe sparire, o ridursi sui prossimi iPhone 12.

Quanto alla compatibilità, secondo precedenti informazioni risalenti al mese scorso, si ritiene che Apple che iOS 14 sarà compatibile con tutti i modelli sui quali attualmente gira correttamente iOS 13; dunque, su tutti i modelli di iPhone 6s e 6s Plus, fino ad iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max, così come anche il presunto iPhone 9 in arrivo a breve.

La data di rilascio di iOS 14 è ancora incerta, ma l’aggiornamento dovrebbe essere rilasciato nel mese di settembre 2020. Naturalmente, le serie di iPhone 12 arriverà sul mercato con iOS 14 già a bordo.

Per tutte le informazioni su iOS 14 vi rimandiamo direttamente a questo indirizzo.

questo indirizzo tutto quello che bisogna conoscere su iOS 13; a quest’altro indirizzo quello che biogna sapere su iPadOS.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,808FollowerSegui