Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » ViaggiareSmart » Elon Musk conferma, in arrivo una Tesla economica nel 2025

Elon Musk conferma, in arrivo una Tesla economica nel 2025

Dopo la notizia di ieri, Elon Musk ha confermato che è in corso lo sviluppo di una Tesla di “nuova generazione a basso costo“, economica, e si è detto “ottimista” che arriverà nella seconda metà del 2025. La dichiarazione arriva dalla teleconferenza sui risultati di ieri, dove lo stesso ha anche promesso “un sistema di produzione rivoluzionario” per il veicolo che sarà molto più avanzato rispetto agli altri nel mondo “in modo significativo”.

Un articolo di Reuters di ieri ha indicato che il nuovo veicolo sarà un piccolo crossover chiamato internamente “Redwood”. Tesla avrebbe inviato richieste di preventivo ai fornitori, prevedendo un volume di produzione settimanale di 10.000 veicoli. Musk ha precedentemente dichiarato che l’azienda automobilistica sta lavorando su due nuovi modelli di veicoli elettrici che potrebbero arrivare a vendere insieme fino a 5 milioni all’anno:

Il nostro programma attuale mostra che inizieremo la produzione verso la fine del 2025, probabilmente nella seconda metà. Il veicolo sarà costruito nella Gigafactory di Tesla ad Austin, in Texas, all’inizio, e successivamente in altre sedi in tutto il mondo.

Elon Musk conferma Tesla economica nel 2025

Musk ha accennato che ci sarà un forte impulso per aumentare l’assemblaggio, dichiarando «Praticamente dormiremo sulla linea di produzione». E Ancora:

Abbiamo raggiunto produzione e consegne record di oltre 1,8 milioni di veicoli, in linea con le nostre previsioni ufficiali. E nel quarto trimestre, stiamo producendo veicoli a un ritmo annuale di quasi 2 milioni di auto all’anno.

E spesso sorprende le persone il fatto che lo stabilimento automobilistico con la più alta produzione in Nord America si trovi nell’area della baia di San Francisco

Musk ha dichiarato che la nuova tecnica di produzione dell’azienda sarà “molto difficile da copiare. Ha aggiunto che, come in passato, la nuova linea potrebbe partire lentamente prima di aumentare significativamente i volumi di produzione.

Lo stesso Musk ha avvertito gli azionisti di una previsione di “crescita delle vendite notevolmente inferiore” per il 2024, per via di un flusso di vendite dei modelli Model 3 e Model Y decrescente. L’azienda, però, prevede una seconda ondata di vendite che inizierà con i veicoli di nuova generazione nel 2025.

Tesla ferma Gigafactory in Germania per conflitti nel Mar Rosso

Musk ha anche toccato altri temi, come il progresso ottenuto dal sistema FSD (full self-driving) di Tesla, osservando che altre “case automobilistiche dovrebbero chiedere licenze per FSD” aggiungendo che le ragioni “diventeranno probabilmente evidenti quest’anno”, lasciando intendere come si tratti di una piattaforma quasi pronta per il debutto. Peccato però che la sua promessa ormai si sta rinnovando ogni anno, da oltre sei anni.

Come ammesso da Musk stesso, la previsione di produzione “dovrebbe essere presa con cautela”, poiché lo stesso ammette di essere stato ottimista riguardo ai tempi in passato.

Inoltre, in passato lo stesso Musk ha avuto ragione riguardo ai tempi di rilascio, ma torto riguardo al listino di partenza. Se la storia dovesse ripetersi, il nuovo modello potrebbe arrivare attorno al 2025, ma a un prezzo superiore rispetto alle aspettative.

Per tutte le notizie su Elon Musk si parte da qui, invece per quelle su Tesla da questa pagina.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità