HomePod economico in arrivo, grazie a Beats

Apple starebbe già lavorando ad HomePod economico, con tecnologia Beats e MediaTek come partner: la brutta notizia potrebbe, però, non mancare...

I rapporti dei mesi scorsi parlano chiaro: HomePod stenta a decollare e le vendite non sono poi così alte come Apple sperava. Non sono chiaramente ufficiali, ma una contromossa di Apple potrebbe essere verosimile: l’HomePod economico sarebbe già in lavorazione, utilizzerebbe tecnologia Beats.

E’ un nuovo rapporto proveniente dalla catena di approvvigionamento Apple, come riporta Sina, a descrivere un ipotetico HomePod da 199 dollari, sul quale spiccherebbe il marchio Beats. Già nei mesi scorsi si era parlato di u HomePod dal costo inferiore rispetto all’attuale modello, ma è la prima volta che viene associato al brand Beats.

Il rapporto spiega che Apple sarebbe in trattativa con il fornitore MediaTek per trovare un chip da inserire sul dispositivo più economico. Questa non è la prima volta che si riporta di trattative tra le due parti, e l’idea che MediaTek possa essere partner di Cupertino per il HomePod si fa sempre più insistente.

Interessante notare che l’arrivo di Beats su Homepod economico vorrebbe dire pieno supporto ad AirPlay 2: in passato Apple ha dichiarato ufficialmente che tale tecnologia sarebbe arrivata su tutti i prodotti Beats.

Le note dolenti di un HomePod economico potrebbero, però, essere dietro l’angolo: niente supporto a Siri. In questo caso, allora, l’altoparlante potrebbe essere meno smart del previsto, anche se tramite iPhone potrebbe comunque farsi ricorso all’assistente vocale per il tramite dello smartphone.

Proprio di recente si è scoperto che Apple ha venduto solo 600.000 HomePod, dato di molto inferiore rispetto alla concorrenza Amazon. E’ anche vero, però, che l’altoparlante intelligente di Cupertino è in vendita solo da alcuni mesi e solo in mercato selezionati. In Italia si attende ancora di conoscere se, e quando, sarà possibile acquistarla.