Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone » Il visore Apple dominerà WWDC 2022 anche se non ci sarà

Il visore Apple dominerà WWDC 2022 anche se non ci sarà

Non solo l’analista Ming-Chi Kuo e le fonti sentite dal New York Times, ma anche Mark Gurman di Bloomberg ritiene che durante la WWDC 2022 Apple difficilmente offrirà una presentazione completa e ufficiale del suo attesissimo visore di realtà aumentata e virtuale: ciò nonostante, il giornalista statunitense che vanta i migliori agganci all’interno della multinazionale di Cupertino, è sicuro che l’intera conferenza sarà dominata dalla presenza – assenza di questo dispositivo. Incluse tutte le tecnologie connesse, gli strumenti di sviluppo, e il suo sistema operativo realityOS, abbreviato rOS.

Non solo: nei laboratori Apple sembrano ormai pronti nuovi MacBook Air con il più importante aggiornamento anche di design da oltre 10 anni a questa parte e un nuovo MacBook Pro 13” esteticamente identico al modello base attuale, ma con un processore più recente e potente. Da come e da quanto tempo se ne parla sembra che Apple avrebbe già potuto introdurre queste macchine negli scorsi mesi, oppure farlo ora in occasione della WWDC 2022, ma i piani sono saltati e potrebbero saltare ancora a causa dei blocchi della produzione in Cina per Covid e dalla scarsità globale di chip.

Apple apre live stream WWDC22 e registrazioni Digital LungePer quanto riguarda il visore secondo Gurman nemmeno Apple può ormai ignorare la trepidazione e la curiosità su questo misterioso dispositivo di cui ormai sentiamo parlare da anni e anni. Il progetto ha subito numerosi ritardi e problemi, ma è già stato presentato al consiglio di amministrazione di Apple, segno che procede nonostante le voci continue di posticipi.

Gli ingegneri Apple scalpitano per un annuncio, mentre appassionati e sviluppatori non vedono l’ora di ammirare se e come Apple sia riuscita a risolvere i problemi di gioventù di Realtà Virtuale e Realtà Aumentata, limitazioni che finora hanno ristretto anche il numero di potenziali utenti e mercato dei visori in commercio già da anni di Oculus – Meta, HTC, Valve e tanti altri ancora.

Durante la WWDC 2022 è invece molto probabile, sempre secondo Mark Guman, che Apple presenti una quantità insolitamente grande di novità, aggiornamenti e nuove funzioni per tutti i suoi sistemi operativi, app di serie e dispositivi di battaglia. In iPhone arriverà finalmente una schermata di blocco più utile e interattiva grazie all’introduzione di Widget, una nuova modalità di funzionamento a basso consumo per Apple Watch, multitasking potenziato, finestre ridimensionabili e altri funzione per l’uso professionale su iPad.

visore apple wwdc 2022

Oltre alle novità sotto il cofano e alle funzioni fondamentali dei sistemi operativi iOS e iPadOS 16, macOS 13, watchOS 9 e tvOS 16, Apple introdurrà numerose novità anche per le sue app e funzioni di serie. Tra queste Preferenze di Sistema completamente rinnovate su Mac, app fitness nuova per Apple Watch, come come novità per l’app Salute, più funzioni social per Apple Messaggi e così via. Per ulteriori dettagli sulle novità in arrivo per tutti i sistemi operativi Apple a WWDC 2022 rimandiamo a questo articolo.

Come avviene da tanti anni macitynet seguirà la presentazione Apple per offrire ai lettori la trascrizione in diretta in Italiano di tutte le novità che saranno presentate sul palco di Apple Park a Cupertino. La diretta di macitynet inizia alle 18,30 di lunedì 6 giugno con la possiblità per i lettori di scambiare due chiacchiere e opinioni con la redazione, oltre che condividere aspettative e previsioni sulle novità in arrivo: la chat con i lettori verrà interrotta alle ore 19 per lasciare spazio completo alle novità Apple da questa pagina di macitynet.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi Beats Studio + per la prima volta in sconto, solo 164,99€

Oggi comprate i Beats Studio + al minimo storico, solo 149,99€

Su Amazon vanno in sconto al minimo storico, gli auricolari Beats Studio +. Sono i perfetti concorrenti, più ergonomici e con soppressione del rumore, degli Airpods 3 e costano oggi solo 149,99€, il prezzo più basso che hanno mai avuto

Ultimi articoli

Pubblicità