HomeiGuidaiOS 16 beta, cinque funzioni da provare subito

iOS 16 beta, cinque funzioni da provare subito

Adesso che sono disponibili le beta pubbliche di iOS 16 tutti gli utenti potranno provare alcune delle importanti novità presenti nel sistema operativo della Mela. Ovviamente, non si tratta di sistemi operativi stabili, ragion per cui potreste riscontrare malfunzionamenti. Ad ogni modo, se avete installato la beta pubblica di iOS 16, o siete in procinto di farlo, ecco le cinque funzioni da provare subito.

Come scaricare le versioni beta di Apple

Prima ancora di vedere quali funzioni di iOS 16 beta provare, capiamo come installarla. Per poterla testare sul proprio smartphone, sempre a vostro rischio e pericolo, ecco i passaggi da seguire:

  1. Andate a questo indirizzo e fate click su sul pulsante “Sign in”.
  2. Dovete eseguire il login con il vostro Apple ID e la password. Se non avete un Apple ID fate click su “create one now” e seguite i vari passaggi per creare un nuovo account (bisogna indicare nome, cognome, email, indirizzo, scegliere una password, ecc).
  3. Dopo aver indicato Apple ID e password, fate click su “Sign in”
  4. Appare la licenza d’uso, l’accordo tra noi e Apple che bisogna leggere e accettare facendo click su “Accept”
  5. A questo punto bisogna scegliere la beta di nostro interesse; se vogliamo provare le beta di macOS bisogna scegliere la voce “enroll your Mac” e confermare indicando Apple ID e password.

Le cinque funzioni da provare

Personalizza la schermata di blocco

Una delle principali caratteristiche di iOS 16 è la possibilità di personalizzare la schermata di blocco. Con il prossimo sistema operativo della Mela gli utenti avranno un controllo più importante sulla propria lock screen, potendo modificare l’estetica, aggiungere widget e informazioni varie, così da poter utilizzare la schermata di blocco come un centro di controllo, per prendere informazioni senza neppure dover sbloccare il terminale.

I cambiamenti alla lock screen di iOS 16? “Un atto di amore” per Craig Federighi

Personalizzare la schermata di blocco sarà davvero semplice. Ed infatti, con un semplice tap prolungato si potrà accedere al controllo della schermata di blocco, potendo sfogliare i temi e gli sfondi presenti, tramite semplici slide a destra e a sinistra, come quando si seleziona un quadrante per Apple Watch. Per ciascuna schermata, inoltre, sarà presente un tasto di Personalizzazione. A questo punto si aprirà una scheda dove sarà possibile scegliere i vari elementi che comporranno la home, dai contatti rapidi alle emoji. Dopo aver impostato una propria Lock Screen sarà possibile salvarla, così da passare dall’una all’altra già creata, senza dover iniziare la personalizzazione da zero.

Dopo aver installato la beta è certamente una delle prime funzioni da utilizzare.

Gioca con i JoyCon Nintendo

Chiunque abbia una console Nintendo Switch in casa potrà finalmente testare i giochi iOS tramite i joycon Nintendo. La beta di iOS 16 è in grado di identificare entrambe le parti del controller come una, ma consente anche agli utenti di accoppiarle separatamente. Sarà sufficiente entrare nel menù Bluetooth per accoppiare i Joy-Con; dopo aver abbinato i controller, ci sono anche opzioni per personalizzarli nelle impostazioni.

Tutti contro il drifting dei Joy-Con Nintendo: 25 mila segnalazioni all’UE

Chiudi l’anello senza Apple Watch

L’App Fitness su iPhone è da tempo disponibile come strumento per il tracciamento dell’attività svolta per gli utenti di Apple Watch ma con iOS 16 arriva anche su smartphone e sarà utilizzabile anche senza uno smarwatch della Mela. L’app Fitness per iPhone è molto simile a quella per Apple Watch, ma non include la sezione Fitness+, funzionalità riservata agli utenti di Apple Watch, e gli anelli Esercizi e “In piedi”. L’unico anello che potrete chiudere, almeno al momento, è quello relativo al movimento.L’App Fitness di iOS 16 si può usare anche senza Apple Watch

Musica a tutto schermo

Come già detto, la schermata di blocco con iOS 16 diventerà un hub di controllo sempre più completo. Ciò vale anche per la musica. A partire da iOS 10 il player musicale è integrato nella Lock Screen, ma disponibile come riproduttore stile scheda, e che occupa una piccola porzione dello schermo.

Nell’ultima beta di iOS 16, player musicale a tutto schermo nella schermata di blocco
Immagine: 9to5Mac

Con la beta di iOS 16, la copertina dell’album viene invece mostrata centrata sulla parte superiore dello schermo, mentre un player musicale nella parte inferiore mostrerà i consueti controlli per la riproduzione. Insomma, con il nuovo sistema operativo avrete un player a tutto schermo.

Oltre che con Apple Music, il nuovo player a tutto schermo nella schermata di blocco è compatibile con l’app Podcast, con Spotify e altri servizi audio/musicali.

Invia email pianificate

Una funzione particolarmente interessante, che a dire il vero mancava sull’app Mail nativa, era quella delle mail programmate. Chi utilizza l’iPhone anche per lavoro la troverà particolarmente utile. Adesso, con iOS 16 è possibile scrivere una mail, ma programmarne l’invio, posticipandola ad un momento futuro.

Quelle sopra elencate sono solo alcune delle novità proposte su iOS 16. Vi invitiamo a leggere questo articolo per farvi un’idea più approfondita di tutto quello che ha da offrire il nuovo sistema operativo.

Offerte Speciali

macbook pro 16 in sconto su amazon

MacBook Pro M1 16 da 1 TB su Amazon risparmiate quasi 400 Euro sul modello top

Su Amazon comprate in sconto il top di gamma dei MacBook Pro 16" disponibili online senza personalizzazion. Sconto del 10%, pagamento a rate senza interessi né garanzie e spedizione immediata.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial