fbpx
Home Macity Curiosità iPhone 11 Pro può sostituire una fotocamera professionale per i video?

iPhone 11 Pro può sostituire una fotocamera professionale per i video?

Non è la prima volta che si confronta un iPhone a camere professionali, e il paragone non poteva naturalmente mancare con iPhone 11 Pro, che attualmente rappresenta uno dei migliori camera phone in commercio. La sfida, questa volta, è stata lanciata dalla redazione di CNET ai colleghi di Carfection, ai quali è stato chiesto di girare un Vlog in stile cinematografico su una Ford Mustang Bullitt. In video il risultato.

Carfection ha vinto numerosi premi per il suo stile cinematografico, l’incredibile talento della videografia e l’alto valore delle produzione. Curioso, allora, capire quanto il team sia riuscito ad avvicinarsi ai suoi standard, realizzando il filmato solo con iPhone.

Carfection ha accettato la sfida e si è diretto al New Forest National Park, in Inghilterra, per girare un video sulla Ford Mustang Bullitt. Il video è stato girato completamente con iPhone, utilizzando obiettivi di terze parti, nello specifico di Moment per alcune scene, nonché gimbal e slider per la stabilizzazione.

Per fare un paragone, Carfection di solito scatta con DSLR, come la Panasonic GH5 o fotocamere ancora più grandi, come la Sony FS7. Il produttore di carfection, Charlie Rose, ha spiegato che il risultato finale con iPhone, in termini di qualità video, è misto. In casi di “ottima illuminazione”, il filmato risulta “incredibile”, mentre in altri scenari diventa evidente che il video è stato girato con un iPhone.

Ad esempio, nella scena in cui si filma da macchina a macchina, dove la Mustang guida dietro l’auto dell’equipaggio, propone una gamma dinamica incredibile, se si considera che proviene dalla fotocamera di un telefono. Ma non appena si inizia ad avvicinarsi ad alcuni dettagli, il rumore nelle ombre diventa più evidente.

iPhone 11 Pro può sostituire una fotocamera professionale?

In questi ultimi casi non si ottiene la stessa profondità di campo come avviene con un grande sensore: e’ difficile quindi ottenere quell’aspetto specifico.

Rose ha comunque elogiato l’app di editing Filmic Pro su iOS, etichettandola come impressionante, nel complesso. Il fatto che su un iPhone sia possibile modificare tutte le impostazioni di scatto (ISO, bilanciamento del bianco, velocità dell’otturatore, messa a fuoco manuale) è sorprendente. Il produttore, ammette, di non aspettarsi di poter fare questo genere di cose su un telefono, anche se specifica come complicato da usare.

Rose ha affermato che l’esperienza nel complesso è stata “impressionante” e che la configurazione a tripla fotocamera di iPhone 11 Pro offre molta “versatilità”. Alla domanda se avrebbe  continuato ad usare iPhone nel suo normale flusso di lavoro, tuttavia, Rose ha dato risposta negativa, parlando di iPhone come di un supporto di riserva.

Al momento non riesco a pensare di usarlo regolarmente durante le riprese. Lo vedo come un potenziale fallback in caso di guasti importanti alle apparecchiature. Sicuramente non può sostituire le nostre fotocamere di fascia alta con sensori più grandi

Tutto quello che c’è da sapere sugli iPhone di ultima generazione è in questo approfondimento di macitynet. Invece per tutto quello che sappiamo sui prossimi iPhone 2020 rimandiamo a questo articolo.

Offerte Speciali

MacBook Pro 13″ 2,4 GHz con SSD da 512 GB: sconto di 350 €

MacBook Pro 13″ 2,4 GHz con SSD da 512 GB a 1999€: lo sconto è di 350 €

Su Amazon il MacBook Pro 13" con processore top e disco da 512 Gb scende di 350€ rispetto al listino Apple. Forte risparmio su una macchina molto interessante per lavoro e produttività personale.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,461FansMi piace
95,183FollowerSegui