Home iPhonia il mio iPhone iPhone 13 Pro, la registrazione ProRes 4K solo con 256GB o superiori

iPhone 13 Pro, la registrazione ProRes 4K solo con 256GB o superiori

Tra le novità di iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max, c’è il supporto per il formato ProRes, un avanzato codec video utilizzato diffusamente come formato di distribuzione finale per spot, lungometraggi e trasmissioni, in grado di offrire una maggiore fedeltà cromatica e una compressione minore.

Questo flusso di lavoro professionale si basa sul nuovo hardware delle fotocamere, su encoder e decoder del chip A15 Bionic, e sull’archiviazione flash. iPhone – spiega Apple – è il solo smartphone al mondo a offrire un flusso di lavoro end-to-end: registrazione, montaggio e condivisione in formato Dolby Vision o ProRes.

Grazie all’alta fedeltà cromatica e alla bassa compressione del formato ProRes (funzionalità che arriverà con un prossimo aggiornamento) è possibile completare un intero progetto in ProRes direttamente da iPhone o trasferire al volo i video ProRes dal telefono a Final Cut Pro sul Mac.

Apple spiega che iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max supportano la registrazione video in formato ProRes nell’app fotocamera con risoluzione di 1080p a 30 fps con l’opzione di archiviazione da 128GB e fino a 4K a 30 fps con le opzioni di archiviazione da 256GB, 512GB e 1TB.

Apple non spiega il motivo ma probabilmente i 128GB degli iPhone Pro base non sono ritenuti sufficienti per gestire video 4K ProRes.

iPhone 13 Pro, la registrazione ProRes 4K solo con 256GB o superiori
iPhone 13 Pro permette di girare video e modificarli in ProRes o in Dolby Vision

Oltre al formato ProRes, gli iPhone 13 Pro vantano diverse migliorie sul verante hardware e software delle fotocamere, inclusa migliora stabilizzazione ottica, nuovo teleobiettivo con zoom ottico 3x, modulo ultra-wide con funzionalità macro, nuova modalità Cinematografica (intuisce quando un nuovo soggetto sta per entrare nell’inquadratura, e lo mette a fuoco appena compare per aggiungere dinamicità al “racconto”). Ora il grandangolo ha un diaframma più ampio e il sensore più grande di sempre, e grazie allo scanner LiDAR può scattare ritratti in modalità Notte. Anche l’ultra-grandangolo ha un diaframma più ampio, oltre a un sensore più veloce e un autofocus tutto nuovo. E la modalità Notte arriva per la prima volta sul teleobiettivo.

Offerte Speciali

Come acquistare MacBook Air M1 a rate su Amazon con carte ricaricabili

Mac Book Air M1 256 GB ancora al minimo storico, 899 €

Il modello di MacBook Air M1 nella versione grigio siderale con disco da 256 GB torna al minimo su Amazon. A 899 Euro. Prezzo più basso mai raggiunto con sconto del 19%.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,969FollowerSegui