Kuo: iPhone 2019 farà un passo indietro per le antenne

Torna la voce secondo cui Apple utilizzerà antenne MPI per iPhone 2019, ma tornerà alla tecnologia LCP per iPhone 202 con supporto 5G.

iPhone 2019 con le nuove antenne MPI, Kuo lo ribadisce

Già lo scorso anno l’analista Kuo aveva pronosticato iPhone 2019 con nuove antenne MP! per una maggiore velocità e stabilità nelle connessioni dati. Lo stesso torna a ribadirlo, specificando i motivi che porterebbero Apple ad abbandonare l’attuale tecnologia LCP.

In un suo ultimo rapporto, lo stesso si crede fermamente convinto il polimero a cristalli liquidi (LCP), tecnologia attualmente utilizzata da Apple per le antenne, limiti le performance di iPhone XS, Xs Max e XR, e addirittura causi in alcuni casi problemi di produzione, anche se teoricamente propone dei vantaggi per la trasmissione ad alta frequenza.

Al momento, iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR hanno due antenne superiori e due inferiori, tutti a base LCP. Al contrario, secondo Kuo, gli iPhone 2019 utilizzeranno una unità MPI e una LCP per l’antenna superiore, oltre a tre gruppi MPI per l’antenna inferiore.

La nota da Kuo affronta anche la scelta dei fornitori. Murata, attuale fornitore delle unità LCP, continuerebbe a fornire le antenne LCP utilizzata per l’unità superiore. Avary/ZDT e Flexium si spartiranno al 50% le unità per la parte superiore MPI, e ancora Avary/ZDT condividerà ordini con DSBJ.

iPhone 2019 con le nuove antenne MPI, Kuo lo ribadisce

Tra i benefici per Apple nel passare alla tecnologia MPI, vi sarebbe il numero crescente dei possibili fornitori, che consentirebbe alla Mela di negoziare al meglio per accaparrarsi le componenti, oltre che ad eliminare qualsivoglia potenziale problema di produzione.

Questi cambiamenti potrebbero avere delle conseguenze sui prezzi, con le nuove antenne che avranno un prezzo crescente tra il 10 e il 20%. L’antenna superiore, più complessa, costerà più delle antenne inferiori, anche se MPI è più conveniente.

Kuo si spinge anche al di là di iPhone XI e XI Max, e guarda addirittura ad iPhone 2020, precisamente ad iPhone 5G. Si prevede che la tecnologia LCP tornerà ad essere il materiale principale utilizzato per le antenne 5G, questo perchè migliorerà la resa dal punto di vista della costruzione.

iPhone 2019 con le nuove antenne MPI, Kuo lo ribadisce

Il Liquid Crystal Polymer (LCP) è un substrato flessibile organico a basso costo, e ha alcune proprietà elettriche uniche che lo rendono così particolarmente utilizzato nelle antenne. Rispetto ai materiali precedenti, come il poliimmide, le antenne LCP offrono una serie di vantaggi operativi, conduzione termica e resistenza all’umidità.

Ad ogni modo, sembra che iPhone 2019 inizi pian piano a delinearsi. Oltre al particolare delle antenne, che ben poco salterà agli occhi degli utenti finali, di iPhone XI e XI Max sono già apparsi i primi render e video render, che mostrano una camera posteriore completamente ridisegnata.

Per quanto riguarda il display, Kuo ritiene che Apple utilizzerà tecnologia OLED per le versioni da 5,8 e 6,5 pollici; altri, come MacOtakara, ritengono che anche iPhone 6,1 pollici avrà uno schermo OLED.