Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Tutorial e FAQ » iPhone, Mac e iPad con caldo eccessivo, ecco le temperature massime

iPhone, Mac e iPad con caldo eccessivo, ecco le temperature massime

Pubblicità

Ogni anno l’estate diventa sempre più rovente, una situazione che aggrava il periodo di siccità che interessa la nostra nazione, e temperature medie che non fanno bene alla salute e non sono un toccasana neanche per i tanti dispositivi elettronici che tutti abbiamo in casa. Diverso tempo fa vi abbiamo parlato del perché iPhone riscalda e i possibili rimedi, ora esaminiamo tutti i dispositivi Apple e quello che Cupertino raccomanda con le alte temperature esterne.

Le temperature operative del Mac

Apple raccomanda di mantenere i dispositivi “”a temperature operative accettabili”. Mac e altri dispositivi della Mela sono conformi ai limiti di temperatura definiti da standard di sicurezza nazionali e internazionali ma è bene seguire i suggerimenti del produttore.

Per quanto riguarda i notebook, Apple suggerisce di usarli in luoghi con una temperatura compresa tra 10 e 35 °C. Consiglia ancora di non lasciare il Mac in auto, poiché la temperatura potrebbe superare questi valori e di usare i portatili in luoghi con un’umidità relativa compresa tra lo 0 e il 95% (senza condensa).

È bene inoltre usare i MacBook su una superficie di lavoro stabile che permetta una buona ventilazione; meglio non utilizzare il portatile sul letto, su un cuscino o sotto le coperte. Apple suggerisce ancora di non mettere nulla sopra la tastiera; se sono presenti delle aperture per la ventilazione, è ovviamente importante non ostruirle.

Per quanto riguarda le app di terze parti che misurano la temperatura del computer (es. questa oppure questa), è importante comprendere che queste app non misurano la temperatura della scocca esterna, che è molto più bassa. In caso di presunti problemi con la temperatura operativa del MacBook, è possibile contattare Apple o recarsi presso un Apple Store o un Centro Assistenza Autorizzato.

Le ventole di iMac, MacBook Pro e altri computer Apple

Alcuni prodotti Apple dispongono di sensori che rispondono quando rilevano delle variazioni di temperatura all’interno del sistema o del dispositivo, attivando le ventole per portare un flusso d’aria fredda ai componenti fondamentali.

Apple spiega che se il processore del dispositivo sta eseguendo operazioni particolarmente complesse, ad esempio è in corso la compressione di un video HD o l’indicizzazione dell’unità interna con Spotlight dopo la migrazione dei dati oppure è in esecuzione un gioco con grafica molto pesante, le ventole funzionano più velocemente per intensificare il flusso d’aria. In questo caso, si potrebe sentire il rumore delle ventole, soprattutto se ci troviamo in un ambiente silenzioso. Questo rumore fa parte del normale processo di raffreddamento.

Anche la temperatura ambiente (ossia quella all’esterno del dispositivo) – riferisce ancora Apple – gioca un ruolo importante nelle prestazioni delle ventole. Se la temperatura ambiente è elevata, le ventole si attivano prima e funzionano più velocemente.

Temperature operative iPhone e iPad

Per quanto concerne iPhone e iPad, Apple spiega che questi dispositivi sono progettati per funzionare a temperature comprese tra 0 e 35 °C e per essere conservati a temperature comprese tra -20 e 45 °C. iPhone e iPad possono danneggiarsi e la durata della batteria ridursi se conservati o utilizzati al di fuori di questi intervalli di temperatura.

Apple suggerisce che è meglio evitare di esporre iPhone e iPad a cambiamenti drastici di temperatura o di livello di umidità, spiegando ad esempio che quando iPhone è in funzione o la batteria è in carica, è normale che si surriscaldi.

Se la temperatura interna di iPhone o iPad supera le normali temperature di funzionamento (ad esempio, all’interno di un’auto bollente o a quando l’utente si trova a diretta esposizione ai raggi solari per un periodo di tempo prolungato) il sistema operativo potrebbe attivare funzionalità pensate per consentire al dispositivo di regolare la temperatura: la ricarica della batteria di iPhone/iPad si interrompe, lo schermo si attenua, appare un messaggio di avviso relativo alla temperatura, alcune app potrebbero chiudersi.

iPhone, Mac e iPad con caldo eccessivo, quali sono le temperature operative

Quando appare un messaggio di avviso relativo alla temperatura, non è possibile utilizzare iPhone e iPad. Se la temperatura interna rimane troppo elevata, il dispositivo entra in un stato di standby avanzato fino al raffreddamento. Apple suggerisce in questo caso di collocare l’iPhone o l’iPad in un ambiente più fresco al riparo dai raggi solari e attendere alcuni minuti prima di provare a utilizzarlo nuovamente.

Apple suggerisce ancora di evitare l’utilizzo di iPhone e iPad in una sauna o un bagno turco, a temperature diverse da quelle suggerite o in condizioni estreme di umidità.

Temperature operative Apple Watch

Discorso simile anche per Apple Watch. Cupertino spiega che Apple Watch è progettato per funzionare al meglio a una temperatura ambientale compresa tra 0 e 35 °C e, quando non è in uso, deve essere conservato a una temperatura ambientale compresa tra -20 e 45 °C. Apple Watch non deve rimanere inutilizzato sotto la luce diretta del sole per periodi prolungati né essere lasciato in automobile in giornate molto calde. “La conservazione o l’utilizzo del dispositivo al di fuori dell’intervallo di temperatura consigliato”, spiega Apple “potrebbe ridurre la durata della batteria o causare altri danni”.

Se necessario, Apple Watch regola la temperatura interna. In queasti casi l’utente potrebbe notare cambiamenti: i tempi di ricarica aumentare oppure la ricarica potrebbe interrompersi, il display potrebbe oscurarsi, i trasferimenti di dati potrebbero rallentare o essere sospesi, le app potrebbero chiudersi, sui modelli con connessione cellulare questa potrebbe non essere disponibile (tornerà si sarà raffreddato).

Se Apple Watch è esposto a temperature superiori alla norma, il display visualizza solo un termometro rosso e l’ora. Se si sta indossando il dispositivo, è possibile rimuoverlo dal polso; Se l’Apple Watch è in carica, è meglio toglierlo dal caricabatterie. L’orologio si spegne automaticamente alcuni secondi dopo aver visualizzato il termometro. Laciato sul caricabatterie, l’orologio non si spegne; se tentiamo di riaccenderlo verrà di nuovo visualizzato il termometro rosso.

iPhone, Mac e iPad con caldo eccessivo, quali sono le temperature operative

Se vediamo il segnale del termometro, è bene spostare l’Apple Watch in un luogo più fresco e lasciarlo raffreddare prima di indossarlo di nuovo o di continuare a caricarlo. L’orologio si riaccenderà automaticamente una volta raffreddato.

Apple suggerisce in tutti i casi di usare sempre e comunque gli alimentatori originali (qui vi spieghiamo meglio perché). Nel caso di Apple Watch, ad esempio, il relativo alimentatore e il cavo magnetico di ricarica rispettano determinati standard e limiti che non sempre gli accessori compatibili rispettano.

Su macitynet.it trovate centinaia di Tutorial riguardanti Mac, iPad e iPhone. Partite da questa pagina.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità