fbpx
Home Macity Hardware Apple Linus Torvalds vuole un portatile Mac M1 con Linux

Linus Torvalds vuole un portatile Mac M1 con Linux

Trasformare i Mac ARM con processore Apple Silicon M1 in macchine in grado di eseguire nativamente Linux: non impossibile, ma molto difficile che accada. Quantomeno nel breve periodo. A parlarne come fosse un sogno nel cassetto è Linus Torvalds, autore della prima versione del kernel Linux e coordinatore del progetto di sviluppo dello stesso. Il papà di Linux, in risposta a una domanda apparsa sul forum Real World Tech, ha parlato della sua precedente esperienza con un MacBook Air con Linux e di come questa accoppiata sui nuovi processori ARM sarebbe davvero intrigante.

I nuovi Mac con chip M1 presentati a inizio novembre sono infatti i primi computer di Apple ad avere un processore basato sull’architettura ARM. Questo, come abbiamo ripetutamente spiegato nel corso degli ultimi mesi, è un cambiamento epocale per Apple che richiede una migrazione completa di tutti i software fino ad oggi concepiti per girare su un Mac.

Per poterci installare Windows servirà l’intervento di Microsoft. Come ha già detto Craig Federighi nel corso di una intervista, per eseguire Windows nativamente sui nuovi Mac, ci sono a disposizione le tecnologie core necessarie per farlo. «Eseguendo la loro versione ARM di Windows, che a sua volta consente applicazioni x86 nella modalità user mode, spetta a Microsoft decidere, concedendo in licenza tale tecnologia agli utenti per l’esecuzione su Mac». I Mac insomma sono ad ogni modo sicuramente in grado di farlo, mentre per Linux la situazione sembra essere più complessa.

«Mi piacerebbe assolutamente avere un nuovo Mac, se potesse eseguire soltanto Linux» scrive Torvalds «Ho dei bei ricordi del MacBook Air da 11″ (credo il 4,1) che ho usato circa dieci anni fa, ma dal quale mi sono allontanato perché Apple ci stava mettendo troppo tempo per sistemare lo schermo e, quando lo ha fatto, io ero già passato a laptop migliori mentre Apple stava rendendo l’esecuzione di Linux meno conveniente».

mac linux - linus torvalds con MacBook Air 11

Il papà di Linux ha ricordato anche che Apple gestisce i suoi server e i suoi servizi cloud su Linux, ma i suoi computer non lo eseguono nativamente «Ho aspettato per anni un notebook ARM che fosse in grado di eseguire Linux. Il nuovo Air sarebbe quasi perfetto, se non fosse per il sistema operativo che utilizza. Io però non ho il tempo di smanettarci, né soprattutto ho l’inclinazione a combattere aziende che non hanno voglia di collaborare».

Il supporto a Linux sui nuovi MacBook e Mac M1 renderebbe i portatili ancora più attraenti agli occhi dei programmatori. Tuttavia, almeno nel momento in cui scriviamo, non sembra che portare Linux sui Mac ARM con processori Apple Silicon M1 rientri nelle priorità di Apple.

Nel keynote del 10 novembre Cupertino ha presentato i suoi primi portatili con processore Apple Silicon M1. Pr tutti gli articoli di macitynet che parlano dei Mac ARM con processore Apple Silicon M1 si parte da questa pagina. Macitynet ha recensito Mac mini con processore Apple M1 in questo articolo.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,984FansMi piace
93,611FollowerSegui