Non Disturbare durante la guida di iPhone funziona, lo dice un’app

La modalità Non Disturbare durante la guida di Apple funziona: uno studio rivela che i piloti più accorti la usano durante gli spostamenti in auto, anche se ancora la percentuale di chi guida con lo smartphone rimane alta

La modalità Non disturbare durante la guida introdotta da Apple su iPhone nel maggio dello scorso anno sembra funzionare. Lo rivela un’app, basandosi dullo studio di ben 781 milioni di guidatori.

Grazie all’analisi alla guida effettuata con l’app Everdrive su un campione di 781 milioni di piloti, si è scoperto che il 70% delle persone tendono a mantenere attiva la modalità DND (do not disturb) mentre si guida. Sempre secondo lo stesso studio, tra il 19 settembre e il 25 ottobre dello scorso anno, le persone con la modalità DND attiva, hanno usato lo smartphone l’8% in meno.

Non disturbare durante la guida, modalità Apple in iOS 11

Si tratta di una differenza relativamente piccola, ma comunque utile, considerando che i dati sull’utilizzo dello smartphone mentre si guida risultano sorprendentemente alti, come segnala di Business Insider. Si parla di un 37%, almeno stando agli spostamenti registrati da Everdrive, applicazione sviluppata dalla compagnia di assicurazione auto Everquote. Durante i viaggi in auto, si scopre, le persone usano i loro telefoni fino a 11% del tempo necessario per completare il tragitto, o in media circa 3 minuti durante 29 minuti di marcia.

In troppi, dunque, non sembrano rendersi conto delle conseguenze devastanti che possono derivare dal guardare lo schermo dello smartphone mentre si guida. I peggiori piloti, stando ai dati raccolti dallo studio, si trovano nel Maryland, Delaware, Pennsylvania, Rhode Island e Connecticut. Gli stati con i migliori punteggi di guida sono, invece, il Montana, Wyoming, South Dakota, Alaska, e Idaho.

Everdrive è un’app gratis, che si scarica direttamente da App Store.