Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » PayPal licenzia 2000 dipendenti

PayPal licenzia 2000 dipendenti

Lo hanno già fatto praticamente tutti i principali colossi della tecnologia USA, ed ora è la volta anche di PayPal che annuncia il licenziamento di 2000 dipendenti, andando così ad allungare ulteriormente la lunghissima lista di società IT che tagliano costi e personale.

Questo succede anche se gli ultimi risultati trimestrali di PayPal, risalenti ai primi di novembre 2022 sono decisamente positivi, con fatturato e utili addirittura superiori alle previsioni, in crescita rispettivamente dell’11% e del 7%. Anche le linee guida e le previsioni della società per il trimestre in corso puntano al segno più.PayPal licenzia 2000 dipendenti

I circa 2000 dipendenti che PayPal si appresta a licenziare nel giro di poche settimane corrispondono al 7% del totale della forza lavoro. Il CEO Dan Schulman assicura che tutti gli interessati otterranno un generoso pacchetto di liquidazione, oltre che supporto e colloqui per la transizione:

«Tratteremo i nostri colleghi in partenza con il massimo rispetto ed empatia, forniremo loro pacchetti generosi, ci impegneremo in consultazioni ove richiesto e li sosterremo nelle loro transizioni

Voglio esprimere il mio personale apprezzamento per i significativi contributi che hanno dato a PayPal».

PayPal licenzia 2000 dipendenti

Nel suo messaggio il CEO dichiara che i licenziamenti sono dovuti alle difficili condizioni macroeconomiche, la stessa identica ragione indicata anche dalle altre società IT che stanno licenziando. Ma c’è anche una ragione interna: PayPal sta riducendo costi e migliorando la sua struttura interna, investendo risorse nei settori più strategici. La riorganizzazione è ancora in corso e il dirigente afferma che rimane ancora lavoro da fare.

Interessante però rilevare che l’economia USA è tutt’altro che in crisi, anzi: negli ultimi trimestri il prodotto interno lordo è in crescita, mentre il tasso di disoccupazione al 3,5% è il più basso degli ultimi 50 anni. Ricordiamo che Meta (Facebook) ha licenziato 11.000 persone, Microsoft ha annunciato 10.000 licenziamenti, Google manderà a casa 12.000 dipendenti, Amazon è arrivata a 18.000. PayPal licenzia 2000 dipendenti

Per il momento Apple sembra l’unico o tra i pochi colossi IT a non licenziare, secondo un analista il merito è anche dell’ottima gestione di Tim Cook. Apple presenterà risultati finanziari del primo trimestre 2023 giovedì 2 febbraio. Tutte le notizie di macitynet dedicate a Finanza e Mercato sono disponibili a partire dai rispettivi collegamenti.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Recensione iPhone 14 Plus temp

iPhone 14 Plus 128 GB al minimo, sconto di quasi il 20%

Sale lo sconto su iPhone 14 Plus. Ribasso sul prezzo già ribassato da Apple euro per il più grande degli iPhone 14. Versione 128 GB al minimo storico a 795€

Ultimi articoli

Pubblicità