Recensione GorillaPod GripTight: il treppiede snodabile per smartphone

GorillaPod GripTight Stand è il cavalletto portatile di Joby che si aggancia allo smartphone per fare foto e video anche da angolazioni estreme. Macitynet ha messo alla prova questo originale accessorio, distribuito in Italia da Nital S.p.A., fatto su misura per tutti gli iPhone e la maggior parte degli smartphone Android e Windows Phone.

GorillaPod GripTight

Sicuramente vi è capitato almeno una volta di voler fare una foto di gruppo e non saper dove appoggiare il vostro smartphone: questi dispositivi, sempre più sottili, sono particolarmente difficili da mantenere in piedi in tutte quelle situazioni dove non si ha a disposizione una piano solido e perfettamente orizzontale. Un ottimo prodotto che ci viene incontro è proprio il GorillaPod GripTight (40 euro su Amazon), un cavalletto snodabile e decisamente portatile che si aggancia al dispositivo ed a differenza del Lollipod ci permette di scattare foto o registrare video in qualsiasi occasione.

Grazie infatti alle gambe modellabili -indipendentemente l’una dall’altra- le configurazioni che può assumere il GorillaPod sono davvero tantissime: ciascuna gamba (come potete vedere dalle foto) è composta da una serie di sfere snodate e rivestite da un anello in gomma che ci permettono di far aderire il cavalletto a qualsiasi superficie, anche quella più scivolosa: potremo così “annodarlo” allo schienale di una panchina, al palo di un cartello stradale e perfino in cima al ramo di un albero, oltre che utilizzarlo ovviamente come un normale cavalletto su qualsiasi pavimento o superficie piana.

Composto quasi esclusivamente da plastica di ottima qualità, il GorillaPod risulta essere davvero solido: la sua grandiosa stabilità inoltre è dettata dalla necessità di esercitare un po’ di forza per piegare le gambe, che restano quindi ben salde a qualsiasi superficie e sostengono il nostro dispositivo in totale sicurezza. Abbinato alle lenti Olloclip è il compagno ideale anche per foto macro dove è necessario mantenere il dispositivo abbastanza vicino al soggetto e completamente fermo onde evitare il micromosso.

GorillaPod GripTight

A proposito di micromosso, l’azienda produttrice del GorillaPod ha pubblicato su App Store l’app gratuita GorillaCam che amplia le funzionalità della fotocamera di iPhone permettendoci appunto di scattare la foto con un leggero ritardo ed evitando così la foto mossa dovuta alla micro-vibrazione che si verifica a seguito della pressione del pulsante di scatto. L’app integra anche funzioni di autoscatto, burst mode, acquisizione di video in time lapse e stop motion (per queste ultime due funzioni esiste anche la versione PRO che aggiunge maggiori opzioni di controllo).

Il GorillaPod è davvero versatile: oltre ad ampliare le funzioni fotografiche del nostro smartphone, può anche essere pensato per agganciarsi (ad esempio) allo specchietto retrovisore dell’automobile mostrandoci la nostra applicazione di navigazione GPS preferita, oppure come classico stand da scrivania per visualizzare video su YouTube o magari effettuare una videochiamata lasciandoci le mani completamente libere.

Come anticipatovi, grazie al sistema estensibile a molla, il GorillaPod GripTight è compatibile con qualsiasi iPhone (con o senza custodia) e con tutti gli smartphone aventi una larghezza compresa tra i 54 mm ed i 72 mm ed uno spessore di massimo 13 mm. Con le gambe completamente tese ed il sistema che si aggancia allo smartphone totalmente aperto, il GorillaPod misura circa 22cm: inoltre, la “morsa” che si fissa allo smartphone (circa 6cm in posizione aperta) può essere sbloccata attraverso l’anello di sicurezza per essere chiusa e rimossa, rendendo di fatto l’accessorio decisamente portatile.

Pro: velocità di utilizzo, portabilità, versatilità, resistenza.

Contro: se proprio vogliamo trovarne uno, non essendoci una testa a sfera per orientare il dispositivo a 360°, è importante procedere con il montaggio del cavalletto con lo smartphone già inserito, in modo da avere fin da subito un’idea dell’inquadratura che vogliamo ottenere ed in base a questa fissare il GorillaPod al palo o al punto di aggancio desiderato.

Conclusioni: il GorillaPod rappresenta la soluzione ideale a tantissime situazioni, tra idee fotografiche ed utilizzi pratici del dispositivo.

Prezzo al pubblico: Potete trovarlo su Amazon a 40,29€ a partire da questo link. E’ bene segnalare che esistono anche versioni leggermente più grandi e resistenti da utilizzare per fotocamere compatte, action camera, reflex DSLR e molto altro. Per scoprirli tutti, date un’occhiata al sito ufficiale.